Quarto, M5S : “Commissione Antimafia, una passerella elettorale “

E sta facendo discutere l’incontro tra la delegazione della commissione antimafia e la terna commissariale quartese, seguita da un dibattito organizzato dalla coalizione di centro-sinistra. A non aver gradito quello che alcuni hanno visto come uno spot a favore della campagna elettorale di Dinacci è il movimento cinque stelle, che in un post a firma della candidata sindaco Rosa Capuozzo, definisce l’incontro una passerella elettorale. Pare infatti, come riporta il sito internet risonanze mediatiche che i pentastellati abbiano fatto richiesta nei giorni scorsi che l’incontro con i commissari di Quarto fosse aperto al pubblico o perlomeno alle altre forze politiche. Ma ciò non è stato possibile perché il colloquio aveva carattere istituzionale. Da ciò l’indignazione della Capuozzo che sul blog dei cinque stelle scrive: “Vecchi capoclasse dei partiti e giovani figurine scelte per l’occasione, tutti assieme appassionatamente per parlare di legalità, e per dire che a Quarto va tutto bene, che le elezioni si possono fare tranquillamente. Il solito teatrino quando a pochi km da qui il PD proprio oggi vede arrestato un suo sindaco, quello di Ischia, per tangenti. Un sindaco che si definiva “paladino della legalità”.