Pozzuoli, maxi blitz all’interno del parco Bognar

A Pozzuoli un blitz ad opera dei militari della Guardia di Finanza, diretti dal capitano Michelangelo Tolino, ha portato all’arresto di due giovani 26enni per detenzione e spaccio di stupefacenti. Nell’ambito dei controlli avvenuti sabato sera gli uomini della guardia di finanza hanno perquisito abitazioni auto e motoveicoli all’interno del “parco Bognar” nella zona alta di Pozzuoli. Oltre ai due arrestati altri due giovani sono stati denunciati perché trovati in possesso di banconote false da 50 e 100 euro.

I quattro uomini avevano messo su una vera e propria organizzazione che prevedeva la consegna  di droga a domicilio, in seguito a  prenotazioni effettuate tramite messaggi e chiamate.

Un giro d’affari da decine di migliaia di euro, con clienti sparsi anche al di la dei confini puteolani. Dopo il blitz i due uomini arrestati sono stati condotti al carcere di Poggioreale, mentre il quantitativo di droga (circa un chilo e duecento grammi di hashish) e le banconote false sono stati sequestrati dagli uomini della Guardia di Finanza.

Top