QUARTO, GRAVE INCENDIO IN VIA MASULLO. IN FIAMME IL CENTRO “TECO”, SITO DI SMALTIMENTO E TRATTAMENTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Questa mattina una nube nera ha solcato il celo di Quarto. Il fumo denso proveniva da un vasto incendio divampato intorno alle 9 in via masullo all’interno del centro “Teco”, sito di smaltimento e trattamento dei rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata,. Ad andare in fiamme un camion e numerose balle della raccolta differenziata, la stragrande maggioranza delle quali composte da carta e cartone. In cenere sono finiti oltre 300 tonnellate di rifiuti imballati e pronti per essere trasportati ad un altro centro di trattamento Sul posto sono accorsi i Vigili del Fuoco intervenuti con numerose autobotti, i Carabinieri della Tenenza di Quarto e della Compagnia di Pozzuoli e gli Agenti della Polizia Municipale locale. Si esclude che l’incendio sia di natura dolosa. Il rogo sarebbe infatti divampato dalla cabina di guida del mezzo, interessata probabilmente da un corto circuito che in pochi minuti avrebbe poi investito le balle di carta e cartone e successivamente anche alcune di plastica che si trovavano nelle vicinanze del camion. Lo scoppio all’interno della cabina si sarebbe verificato nel momento in cui l’autista ha aperto il portellone per scendere dal mezzo. Nessuna conseguenza per l’uomo, uscito illeso dall’incidente. Secondo le prime stime, il danno provocato dalle fiamme ammonterebbe a circa 300mila euro. Sull’accaduto sono intervenuti il commissario regioanle dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed il responsabile del Sole che Ride dei Campi Flegrei Peppe Martusciello che hanno dichiarato: “Non è possibile che un incendio di queste proporzioni divampi in così breve tempo ed in modo così semplice. Questo ci fa capire quanto sia debole il sistema della gestione dei rifiuti sui nostri territori. 30 tonnellate di ecoballe in fiamme sono un danno serio all’ ambiente ed alla salute dei cittadini che per l’ ennesima volta inaleranno fumi tossici”.