QUARTO, DI NUOVO EMERGENZA RIFIUTI?

QUARTO, E' DI NUOVO EMERGENZA RIFIUTI.mpg_000031870Ancora aggiornamenti dal fronte raccolta dei rifiuti a Quarto. Anche questa mattina i cittadini si sono svegliati notando il disservizio. Cumuli di sacchi contenenti plastica, alluminio e vetro giacciono lungo i marciapiedi, non raccolti. Ancora peggio è la situazione nelle zone non servite dalla raccolta porta a porta dove i rifiuti, visto il caldo torrido di questi giorni, cominciano a comportare problemi igienici. Il prossimo servizio, curato da Salvio Di Lorenzo, ci spiega qual è la situazione.

httpv://www.youtube.com/watch?v=mnzStuxokBc

7 Comments

  1. Quartomondo said:

    Mi auguro che qualche volenteroso Magistrato possa inserire anche i dettagli di questa situazione, nel dossier Quarto Multiservizi e che, quando arriverà il momento si possa fare Giustizia verso i problemi ed i rischi cui viene sottoposta la popolazione residente, grazie ai consueti e annosi cattivi servizi resi da quella Società e da buona parte di quegli operai.

  2. matis said:

    Siamo contenti che vengono i magistrati x vedere in che situazione stanno lavorando i lavoratori, a te gia ti ho risposto ,e stai attento alle denunce perche’ adesso stai esagerando e dici solo stronzate, se sei uomo vieni da noi a vedere come sta la situazione e poi ti accompagno io stesso dai carabinieri a fare la denuncia pero’ se e l’inverso di quello che dici ti denuciamo noi ma dato che sei un povero cristo non verrai mai.Ci rivolgiamo alla cittadinanza dicendo che ci sono disservizi perche’ la curatela fallimentare ha tolto lo straordinario e il notturno e dato che ci sono lavoratori in ferie non si riesce a fare tutto il territorio,noi sindacati abbiamo chiesto un incontro urgente con i commissari e la curatela x ripristinare al piu’ presto la situazione.Grazie e scusate il disservizio non voluto da noi.

    • matis said:

      Vorrei chiarire non stiamo ripagando con nessuna moneta si stanno facendo le 6 ore previste dal contratto e invece di marcare alle ore 04,00 ilavoratori hanno marcato alle 06,00 fino alle 12,00,e non vi dimenticate che il 99%dei lavoratori della quartomultiservizi abitano a Quarto no a Napoli e siamo i primi a volere il paese pulito, ma se tolgono nnon tanto il notturno ma lo straordinario in un periodo di ferie scusate come fate a rimpiazzare 10/12 unita’.Comunque al piu’ presto sperando anche nella nuova societa’anche se momentanea di ripristinare il tutto.

  3. Quartomondo said:

    Semplici ricattatori. Gente che non è mai stata stimata in paese.
    La verità non si fa con annunci peini zeppi di bugie. Chi pensi di prendere in giro. Chiunque viva a Quarto Flegreo da anni, vi conosce e vi disprezza.
    Ti ripeto… non evocare la Giustizia, perché temo che prima o poi arriverà e allora sarai costretto a scrivere bugie sui Giudici.
    Del resto, se le cose solo somigliassero alle menzogne che racconti, lo saprebbero e lo comprenderebbero tutti. La solidarietà si da a quei lavoratori traditi da imprenditori egoisti o da Multinazionali cattive, non certo ad un blocco di sfaccendati che si sono sempre fatti notare nelle cronache di questo paese.

  4. Quartomondo said:

    Non è possibile che tutti conoscano la favola della Quarto Multiservizi, l’azienda controllata al 100% dal comune di Quarto Flegreo. Proprio a favore di quelli che non conoscono questa storia, mi permetto di raccontarla, ancora una volta.
    Un comune sporco e fetente come questo, ha bisogno di un’organizzazione che si occupi della pulizia, della raccolta dei rifiuti e del conferimento degli stessi nelle apposite strutture. Per motivi molto opachi, un bel giorno i politicari quartaiuoli decidono di creare una società specifica, invece di continuare con la classica
    municipalizzata. Si creano alcune poltrone ed alcuni stipendi notevoli, per amici trombati dalla “politica” ed assistiamo all’insediamento di alcuni cuozzi nel cda della monnezza. Il personale resta lo stesso: pessimo,
    sfaccendato, imboscato e per nulla stimato in paese.
    Nel corso degli anni, a prescindere dalle varie “crisi” della monnezza di Napoli e provincia, la Quarto Multiservizi si è talmente eclissata e sottratta al lavoro, da far diventare spesso Quarto Flegreo il paese più sporco della provincia napoletana.
    Intanto, questa nuova società, entra in conflitto con il comune di Quarto Flegreo, al punto da raggiungere il ridicolo più completo: si finisce al Tribunale! Il comune di Quarto Flegreo contro se stesso! Ricordiamo, infatti, che la Quarto Multiservizi è controllata al 100% dal comune. Tutta questa storia, vergognosa, viene pagata dai contribuenti. Il paese resta sempre più sporco. In moltissimi denunciano la consuetudine del
    personale della Quarto Multiservizi, di unificare tutti i rifiuti diligentemente separati dalla popolazione, rendendo inutile ogni azione ecologica.

    Uno scandalo che non porta ad alcuna verifica, a nessuno provvedimento a nessun licenziamento. Nel corso degli anni, abbiamo assistito a storie sempre imbarazzanti e sospettissime, come gli agguati agli uffici della società, finalizzati alla sottrazione ed alla distruzione dei registri delle presenze. Grandissima eco ebbe la denuncia dei verdi che dimostrarono come il fenomeno dell’assenteismo e delle sottrazione dagli obblighi lavorativi fosse prassi diffusa, misurando l’efficienza della Multiservizi e la presenza reale del personale con un imbarazzante 30%! In pratica, i verdi insospettiti dal fatto che i loro inviti a rimuovere spaventose masse di rifiuti, non venissero nemmeno recepiti, si recarono, a sorpresa, alla sede della società della monnezza, verificando che al lavoro non c’era nessuno, trovando un esercito di gente assente o in “malattia”…mentre Quarto, allora come sempre, affogava nella monnezza.
    Nel corso degli anni, con gradualità, sono scomparsi gli spazzini! Nessuno ramazza più le strade. Un vero schifo che nessuno ha mai denunziato, facendo i nomi di quelli che si sono sottratti a questo lavoro.
    Lo scontro tra società e comune si sposta sui deficit…Ad oggi non è stato ancora possibile stabile quanti debiti abbiano generato i monnezzari della Quarto Multiservizi. Alcuni dicono sia un valore compreso tra i 9 ed i 12 milioni di euro! E’ una guerra tra gentaglia. I monnezzari accusano i politicari e questi accusano i monnezzari. Chi paga il conto dei debiti, degli ammanchi, delle aree d’inefficienza e di “grigio”? I residenti. Chi vive tutto l’anno in una paese ripugnantemente sporco? I residenti!
    Quarto Flegreo cesso del mondo ha una delle Tarsu più care d’Italia.
    Al danno di stare sempre nella monnezza, si aggiunge la beffa di dover pagare tanti soldi di monnezza.
    Negli intervalli, storie da meglio analizzare (spero lo stiano facendo i Magistrati) legate alla sparizione di pezzi di ricambio, di carburanti, di brogliacci, di mezzi fermi, di tagliandi assicurativi scaduti, di certificati… e anche di Striscia la Notizia che venne a Quarto Flegreo a mettere a figura di merda la Multiservizi e Quarto FLegreo (i video sono tuttora visibili in YOUTUBE).
    Adesso, finalmente, stanno sfanculando la società Multiservizi, ma è tutta una finta. Non cambierà nulla. Tutti gli sfaccendati, i nullafacenti, gli imboscati, i perenni ammalati, quelli che miscelano il differenziato, saranno tutti assunti nella nuova società e il paese si ritroverà con la stessa “qualità” professionale fin qui patita.

    Quarto Flegreo, cesso del mondo.

  5. Quartomondo said:

    “Dei 69 dipendenti, solo una decina lavorano; quelli che non esibiscono, sistematicamente, certificati medici!”

    Giarrusso (ex sindaco di Quarto Flegreo), giugno 2012

    Consigli anche la lettura di un articolone sulla Multiservizi, apparso in data 6 giugno 2012 sul quotidiano “IL ROMA” (consultabile online) e visionabile anche nel sito “Voce Flegrea” (spiacente di non poter inserire link, in quanto proibito dal regolamento). In Google potete trovare una dozzina di link utili. Tra i migliori e più efficaci, quelli che rimandano alle attività conoscitive ed alle segnalazioni dei VERDI, quelli di Borrelli.

  6. matis said:

    Invece di continuare a scrivere tutte queste stronzate che dici perche’ non vieni in azienda hai la possibilita anche con i carabinieri di denunciarci se non facciamo il nostro dovere, hai paura di essere querelato percio’ non vai niente come uomo e a me x il servizio che svolgo mi stimano tutta quarto chiaro ricuttar ,sarai uno che non fa niente dalla mattina alla sera e stai fuori i bar e non hai un ca… da fare ,te lo ripeto stai attento perche’ stai andando fuori i limiti la querela e vicina ,te lo ripeto nella nostra societa’ abbiamo perso 4 colleghi x colpa dell’emergenza rifiuti,ovviamente a tutte le parti ci puo stare qualche pecora zoppa ma ad infangare tutti i lavoratori non esiste .lo sappiamo ora ci sta un po di emergenza ma x colpa di altri no dei lavoratori ripeto se sei un uomo vieni a verificare di persona ,poi fino al 7/8/ luglio non hai visto la citta pulita e dal 11/12/ che e cominciata la fase di piccola emergenza, non credo che le bolle dei cdr e le bolle della rd che stanno al comune x gli scarichi effettuati dai colleghi ,sono falsi percio’ e meglio che ti stai zitto non sai in altri comuni cosa fanno.Un altra cosa vorrei che quartocanale caro direttore Milazzo direbbe anche quando le cose vanno bene e in che situazione lavorativa stanno i lavoratori prima di poter anche se il servizio e stato quasi corretto ,ma i lavoratori non hanno ripagato con nessuna moneta fanno le loro 6 ore e se si vuole fare tutto il territorio ci vuole o un assunzione o lo straordinario x il periodo di ferie.

Comments are closed.

Top