QUARTO, AFFIDATA ALLA “GARDENIA” LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

QUARTO, RACCOLTA DIFFERENZIATA AFFIDATA ALLA GARDENIA.mpg_000026606Sono ricomparsi ai bordi delle strade di quarto i cumuli di immondizia. Questa volta a far rallentare la raccolta è stata la misura cautelare pervenuta dal tribunale di Nola di interdizione temporanea da qualsiasi attività all’Alba Paciello, la ditta appaltatrice del servizio d’igiene urbana del comune. Il servizio è ora affidato alla Gardenia che gestirà la raccolta temporaneamente. I dettagli nel servizio….

httpv://www.youtube.com/watch?v=hfAyK13K3u8

2 Comments

  1. potomit said:

    Il solito scarica barile.
    La colpa non è di chi ha commissionato la raccolta alla ditta precedente, mica il comune poteva informarsi sulla disponibilità dei mezzi visto che la Multiservizi è fallita e che quindi il tutto è in mano al curatore fallimentare?
    Ora, sempre il commissario, SPERA che il tutto ritorni alla normalità!!! Ma come spera, vigili sull’operato della ditta e verifichi che tutto funzioni.
    Voglio proprio vedere se la “Gardenia” con i propri mezzi ricomincia a raccogliere i rifiuti o fa come la Paciello che lo fa una volta a settimana.

    Complimenti al commissario che ancora una volta dimostra la propria incompetenza.

    PS: per i giornalisti di Quarto Canale, consigliate al commissario di venire a leggere i commenti, potrebbe imparare qualcosa.

  2. Vincenzo said:

    NON ADDEBITABILE A NOI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Caro commissario si rende conto di quello che dice.
    Di chi dovrebbe essere la colpa di noi cittadini che paghiamo una delle tasse più alta d’Italia ( Tares ) per avere la differenziata.
    Differenziata che non funziona, paghiamo ed abbiamo continui disservizi.
    Caro commissario, lei è stato messo lì per vigilare, per guidare una cittadina allo sbando.
    Sicuro che sia al posto giusto?
    Penso invece che la sua presenza sia soltanto una presenza e per il resto sia la solita pastetta.
    Purtroppo attualmente lo stato come le istituzione portano all’illegalità.
    Chi ruba, uccide va avanti senza che gli sia fatto niente.
    Mentre i poveri cittadini onesti pagano sempre di più le conseguenze.
    Caro commissario penso che prima che si affidasse l’appalto alla Paciello bisognava fare un controllo per verificare se tale ditta può svolgere un lavoro e non affidargli il lavoro e poi venire a scoprire che non aveva i mezzi per svolgere la raccolta.
    Che i mezzi erano sequestrati si sapeva anche prima di dargli l’affido non può venire a dire che il problema NON E’ ADDEBITABILE A NOI…
    E’ a chi è addebitabile a noi cittadini che siamo sommersi di immondizia?
    Spero che mi sbagli ma penso che la sua è solo una presenza, una pedina in mano ai soliti ( capisc a me ).
    Come la privatizzazione dell’acqua a Quarto.
    Nonostante un referendum si decide di affidare la privatizzazione dell’acqua ad una società di Orta di Atella. Basta il comune per far capire tutto.
    E’ lei che dovrebbe commissionane sul quanto cosa fa?
    Abbiamo dovuto fare una manifestazione per opporci alla privatizzazione quando da lei doveva partire direttamente il NO a tale proposta.
    La cittadina cade a pezzi: Illuminazione per le strade inesistente, strade con voragini e piscine naturali all’aperto quando piove.
    Poi quando se ne cade qualche palazzo per infiltrazioni di acqua nessuno sapeva nulla.
    Come l’esempio di via Kennedy. Quando piove non si può passare, la strada se ne sta scendendo come parte dell’androne del palazzo.
    Chiamati i vigili del fuoco, gli stessi hanno chiamato polizia municipale, ufficio tecnico che già avendo diversi esposti non se ne importata di nulla.
    Si aspetta che il palazzo cade poi si va a vedere di che è la colpa.
    Polizia municipale che dovrebbe vigilare, ma dov’è. Si vedono passare solo macchini con i vigile che costantemente parlano al telefonino guidando dando l’esempio a tutti i cittadini di cosa fare.
    Sono disgustato da tutto ciò e credevo che con un commissario alla guida della cittadina non dico le cose sarebbero migliorate, ma non credevo che potessero peggiorare.

Comments are closed.

Top