POZZUOLI, “TRUFFA DELLO SPECCHIETTO”: IN MANETTE UN 24ENNE ED UN 42ENNE

Simulavano un tamponamento in auto e sotto minaccia si facevano consegnare del denaro. Sono finiti in manette due giovani di 24 anni ed un uomo di 42, esperti nella così detta truffa dello specchietto. I tre sono stati fermati mercoledì a monte ruscello dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pozzuoli, allertati da una vittima.

I tre truffatori si trovavano a bordo di una fiat 500 risultata poi essere a noleggio su via monte ruscello a Pozzuoli. dopo aver simulato un incidente con la tecnica dello specchietto rotto ai danni di un automobilista di passaggio, un 50enne del luogo, gli hanno intimato di pagare 200 euro. ma la vittima resasi conto del raggiro si è rifiutata di corrispondere ai tre il denaro ed ha allertato i militari dell’arma. Che intervenuti immediatamente li hanno rintracciati in via Montenuovo Licola Patria. Fermati, i tre truffatori sono stati arrestati e tradotti nel carcere di Poggioreale. Mentre l’autovettura in loro possesso è stata restituita al proprietario

Top