POZZUOLI, CANTIERI NAVALI MAGLIETTA: 70ENNE PERDE LA VITA

NUMERO CANALE SITOUna tragedia si è consumata martedì pomeriggio all’interno dei cantieri navali Maglietta a Pozzuoli. Intorno alle 17 il 70enne Domenico Barone, residente nel comune di monte di procida ha perso la vita cadendo da un motoscafo che si trovava all’interno dei capannoni. L’uomo, nel 1994 era nell’equipaggio della nave Lucina, assaltata da un commando di terroristi islamici nel porto algerino di Jenjen con 7 marinai sgozzati: per un puro caso restò a Cagliari e non si imbarco’ sulla nave. Barone da anni in pensione era fiduciario di un armatore napoletano proprietario del motoscafo sul quale si trovava si è schiantato a terra dopo un volo di oltre due metri. Si indaga ora sulle cause dell’accaduto, anche per capire se vi siano responsabilità e se siano state attuate tutte le misure di sicurezza: la prima impressione è che si sia trattata di una tragica fatalità. La caduta potrebbe essere dipesa da un malore dell’uomo o più semplicemente una caduta accidentale. Sull’accaduto indagano gli uomini del Commissariato di Polizia di Pozzuoli coordinati dal Vice Questore Michele Cante. Il PM di turno ha disposto il sequestro della salma e predisposto l’autopsia per stabilire le cause del decesso. Cordoglio per la morte di Barone è stato espresso da vicenzo figliolia sindaco di Pozzuoli a nome di tutta l’amministrazione e di tutta la città. “Sono vicino alla famiglia e ai colleghi di Domenico Barone per la tragedia consumatasi sul luogo di lavoro – ha dichiarato il sindaco Vincenzo Figliolia – Toccherà adesso alla magistratura compiere ogni accertamento. Per quanto ci riguarda, come amministrazione, siamo da mesi impegnati in una campagna di sensibilizzazione al rispetto delle norme di sicurezza sui luoghi di lavoro per prevenire altri eventi tragici che troppo spesso hanno funestato la nostra comunità”.