POZZUOLI, 42ENNE SOTTOPOSTO A FERMO PER ESTORSIONE E DANNEGGIAMENTO

A pozzuoli i carabinieri della locale stazione hanno sottoposto a fermo per estorsione e danneggiamento un 42enne del luogo già noto alle ffoo ritenuto affiliato al clan camorristico dei “longobardi-beneduce” operante nell’area flegrea. L’uomo in piu’ occasioni ha chiesto somme di denaro necessarie per l’acquisto di stupefacenti alla madre 81enne e alla sorella 51enne, entrambe del luogo.
La sera del 1° aprile, venuto a conoscenza che sua nipote voleva denunciarlo alle ffoo, in preda a crisi d’astinenza l’ha minacciata di morte e di dare fuoco alla sua auto. Il fermato è stato associato al carcere di poggioreale
.