PIANURA, ARRESTATO GIOVANE CON ACCUSA DI ESTORSIONE

Da diverso tempo subiva le intimidazioni del figlio ventiseienne che la minacciava di danneggiare gli oggetti di casa se non avesse soddisfatto le sue richieste di denaro, oramai continue. La disperazione ha spinto la donna a rivolgersi al 113 che subito ha mandato sul posto gli agenti di una volante del Commissariato Pianura a cui ha spiegato e denunciato il tutto. A questo punto sono scattate le ricerche del giovane che, stato rintracciato a Piazza Bagnoli dagli agenti del Commissariato Bagnoli che lo hanno arrestato con l’accusa di estorsione Roberto Antonio Marasco, questo il nome del giovane che è in attesa dell’esito del giudizio direttissimo.