MONTE D I PROCIDA, ABBATTIMENTI PINI. RIDOTTO IL NUMERO

Il cittadini di Monte di Procida, insieme ad alcune associazioni ambientaliste e parte dell’amministrazione comunale hanno detto no all’abbattimento preventivato dalla  Direzione Agricoltura e Forestazione della Provincia di Napoli, di 46 pini marittimi secolari, che costeggiano Via Panoramica. L’azione sarebbe richiesta per garantire la pubblica sicurezza di chi percorre la strada provinciale che da via Miliscola giunge al belvedere di Monte di Procida.

H_SERV_PINI ABBATTUTI_1.mpg_000042662Nonostante la posizione pendente di alcuni alberi d’alto fusto ‘Pinus Pinea’ sia preoccupante viene comunque da chiedersi se il loro abbattimenti non sia la strada più facile da prendere rispetto a una loro messa in sicurezza, che oltretutto salvaguarderebbe l’indubbia bellezza paesaggistica della zonaA tal proposito l’opposizione locale tra cui il consigliere comunale Peppe Pugliese e Salvatore Capuano capigruppo rispettivamente di Giovani per Monte di Procida e Svolta Popolare, hanno protocollato un documento dove vengono richiesti dei chiarimenti all’Ente comunale e alla Provincia. Nel documento viene evidenziato come tale procedimento potrebbepregiudicare il già precario equilibrio idrogeologico del costone di via Panoramica. A seguito di tale intervento il vicesindaco di Monte di Procida, Vincenzo Lucci ha comunicato che vi sarà un attenta rivalutazione dei provvedimenti precedentemente assunti, e che il numero dei pini da abbattere è già stato significatamene ridotto.

Elena Bruno

Top