CAMPI FLEGREI, ACCERTATA PRESENZA DI UN NUOVO CRATERE

Accertata la presenza di un nuovo cratere nei Campi Flegrei.  Nella zona di Adrano, Astroni, Solfatara, è stata, infatti, riscontrata una nuova bocca  eruttiva da una ricerca multidisciplinare effettuata sul territorio dall’Istituto nazionale di Geofisica e vulcanologia e dalle Università di Oxford e Bristol.

La  ricerca è stata presentata oggi a Geoitalia 2013, il nono forum nazionale delle Scienze della terra che si sta svolgendo a Pisa. Lo studio ha esposto la perizia sui  tempi di ristagno dei magmi sotto il territorio  dei Campi Flegrei.

Dallo  studio non risulterebbero pericoli imminenti ma, come ha dichiarato Roberto Isaia, vulcanologo dell’Osservatorio Vesuviano configurerebbe una visione che va tenuta in considerazione per lavorare in modo proficuo   sulla capacità di reazione di fronte a eventi eruttivi. «I nostri studi – ha sottolineato Mauro Rosi, presidente della federazione italiana delle Scienze della Terra – non hanno solo valenza scientifica, ma anche una immediata e concreta ricaduta sulla popolazione perché rappresentano un patrimonio di conoscenze fondamentale per il dipartimento nazionale di Protezione civile per adottare conseguenti piani di emergenza».

 

Emiliana Chiarolanza

Top