BACOLI: DETENEVA REPERTI ARCHEOLOGICI DI EPOCA ROMANZA IN CASA. DENUNCIATO UN 48ENNE

Deteneva reperti archeologici di epoca romana in casa. E’ stato denunciato dai carabinieri di Bacoli un 48enne di Monte di Procida: durante un servizio di perlustrazione gli agenti hanno fermato l’uomo in giro con la sua vespa. A bordo trasportava una busta contenente circa 2 chilogrammi di datteri di mare, sottoposti subito a sequestro e smaltiti a norma di legge. Le forze dell’ordine poi hanno condotto una perquisizione nell’abitazione dell’uomo rinvenendo 30 reperti di età imperiale romana debitamente catalogati e inventariati da esperti della soprintendenza per i beni archeologici di Napoli e Pompei. Gli oggetti sono stati posti sotto sequestro e trasferiti al Museo Archeologico dei Campi Flegrei, a Baia.

Francesco Pace.