QUARTO, CONTROLLI ANTENNE TELEFONIA: PREOCCUPANO I RISULTATI

Vi ricorderete della questione delle antenne sospette di telefonia mobile installati sul tetto di una palazzina tra corso italia e via gramsci. Già lo scorso Giugno partirono le indagini dell’Arpac che segnalarono che si superavano i limiti di norma previsti. Adesso l’Arpac è scesa nuovamente in campo e dopo altre accurate indagini ha riscontrato che i limiti previsti dalla norma superano il 25%. Dati poco rassicuranti dunque soprattutto per i residenti di quella zona in cui è aumentato il tasso di incidenza di tumori. Noi abbiamo intervistato l’ingegnere Pietro Morgese, residente della zona.

httpv://www.youtube.com/watch?v=IYQtti6xoNM