POZZUOLI: LUNEDI’ APRE LO SPORTELLO ANTIRACKET “L’AMICO GIUSTO”

Verrà inaugurato lunedì 26 novembre alle ore 10:30, presso la sede del Mercato ittico all’ingrosso di Pozzuoli, in via Nicola Fasano n. 17, il nuovo Sportello antiracket e antiusura del Progetto legalità «L’amico giusto». A presenziare l’evento il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ed il coordinatore nazionale di Sos Impresa Luigi Cuomo. Tra le illustri presenze anche il presidente nazionale della «Rete per la Legalità» Lorenzo Diana, il commissario regionale antiracket e antiusura Franco Malvano ed i sostituti procuratori della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Napoli, Giovanni Conzo e Gloria Sanseverino. Concluderà i lavori il vescovo di Pozzuoli, monsignor Gennaro Pascarella.

httpv://www.youtube.com/watch?v=qfth6sGuf4E&feature=youtu.be

2 comments

La Casazione Penale con la sentenza n. 46669 del 19-12-2011 ha reso nulle ai fini dei calcoli sulla usura le istruzioni della Banca di Italia per quando riguarda le aperture di credito. Vorrei chiedere a Cuomo ed ai magistrati che intevengono perchè non arrestono i banchieri e gli autori della formula, che hanno usato la formula a loro personale uso impoverendo milioni di cittadini e di imprese. In poche parole l usura dei delinquenti è niente paragonanta ai migliai di miliardi che le banche ci hanno espropiato illegalmente facendo saltare questo paese. I magistati devono fare giustizia!! Come colpiscono la camorra e i comuni usurai, devono colpire anche i banchieri. La giustizia è uguale per tutti, altrimenti la convivenza sociale salta!
Catone il censore: Quid fenerari? Tum cato: quid hominen – inquid – occidere?

Vorrei aggiungengere che le passerelle senza i fatti e senza la vera giustizia sociale non servono a niente! Senza il ripristino della della vera legalità saremo destinati all’ irriversibile declino. Fare giustizia colpendo le banche significa fare giustizia sociale e ripartire con una nuova dirigenza di manager finanziari. Attulmente i truffatori con tanti strumenti finanziari invece di essere cacciati dalle banche e messi nelle carceri, vengono premiati mettendo la monenclatura diretamente al governo della nostra nazione. Questa non è democrazia o si interviene o come dice Catone il Censore ammazzate milioni di cittadini insieme alla nostra democrazia.

Comments are closed.