MARANO: SEQUESTRATA UNA STAMPERIA DI DOCUMENTI FALSI

Sequestrata a Marano una stamperia di documenti falsi

Dopo l’arresto di Mouatassim Khalid, marocchino di 42 anni, catturato 5 giorni fa dagli agenti del Commissariato di “Afragola”, le indagini sono proseguite dal punto in cui i poliziotti avevano rinvenuto l’autovettura dell’uomo, all’interno della quale fu scoperto numerosissima documentazione cartacea, nell’ordine di alcune migliaia di esemplari, del tipo: patenti di guida, carte d’identità, permessi di soggiorno, polizze assicurative, carte di circolazione, titoli di viaggio per stranieri, certificati qualificazione conducente, modelli Cud ed altro.

Nella notte, infatti, gli agenti hanno individuato la stamperia, ubicata in Marano di Napoli, ove il cittadino marocchino si riforniva per la duplicazione dei documenti, anche se molte carte d’identità e patenti di guida, sequestrate il 22 dicembre, risultarono originali perché rubate in bianco in varie città italiane.

A circa 500 metri di distanza ove fu rinvenuta l’autovettura Renalut Scenic, al 2° piano di un’abitazione di Via Marano-Pianura l’uomo, con la complicità di altri connazionali, aveva allestito la stamperia con tanto di computer, stampanti, timbri, pellicole e tutto l’occorrente per la duplicazione e falsificazione di documenti d’identità e di veicoli che i poliziotti, nella tarda serata di ieri, hanno sequestrato.

Top