Il PD incontra il Commissario: pieno sostegno per legalità e sviluppo

E’ di questa mattina l’incontro tra il PD di Quarto, affiancato da una rappresentanza del gruppo consiliare uscente ed il Commissario prefettizio Vincenzo Greco, che dal nove agosto è alla guida del comune, a seguito delle dimissioni di Massimo Carandente Giarrusso dalla carica di sindaco. Di seguito le dichiarazioni di Francesco Dinacci, coordinatore del PD di Quarto.“Si è svolto stamattina un primo incontro tra il PD con una rappresentanza del gruppo consiliare uscente ed il Commissario  prefettizio  del  Comune  di  Quarto dr. Vincenzo Greco, a cui abbiamo rivolto i migliori auguri per il lavoro intenso che sta svolgendo e che lo attende per i prossimi mesi.

Nell’occasione abbiamo sottolineato l’assoluta importanza di intraprendere un percorso chiaro volto a ripristinare la legalità nel nostro Comune, per restituire serenità alla comunità che ha diritto ad avere un punto di chiarezza su una vicenda che ha mortificato l’immagine della città.Abbiamo inoltre evidenziato alcune priorità da seguire con particolare attenzione nell’interesse esclusivo di Quarto, a cominciare da un’iniziativa che va proseguita per scongiurare definitivamente il rischio di una discarica nella cava del Castagnaro, contro la cui ipotesi ha manifestato la popolazione flegrea e si sono segnalate importanti pronunce istituzionali, anche grazie al ruolo attivo svolto dal Partito Democratico.Infine abbiamo segnalato l’importanza di accelerare l’iter per importanti lavori pubblici attesi dalla comunità, come la fogna di Via Casalanno, Via S.Maria o Via Seitolla, e di affrontare le problematiche connesse alla Quarto Multiservizi, dal risanamento finanziario all’estensione progressiva del servizio di raccolta differenziata in tutta la città.Il PD ha espresso un convinto sostegno al lavoro del Commissario Greco, certi che la città ha assoluto bisogno di legalità e di uno sviluppo armonico del territorio, da perseguire costantemente per il futuro di Quarto.

Veronica Mele

15 Comments

  1. Quartomondo said:

    Il nuovo, ennesimo commisario, riceve il PD tamarro.
    Le solite cazzate…”

    PD: tanti auguri per il suo lavoro, commissario!”
    COMMISSARIO : “quale lavoro? ah, si….grazie, grazie!”

    Vi dico solo che c’era Dinacci, la mozzarella in carrozza del PD burino. In pratica persino all’orologio a cucù installato nell’ufficio del commissarilo, sono cadute le palle! Dormivano tutti, uno strazio infinito. Na ‘uallera all’insalata di proporzioni esagerate.
    A un certo punto, il nuovo, ennesimo commissario, si sarà rotto il cXXXo e si sarà tolto dalle palle, quella mezza dozzina di tamarri inconcludenti.

  2. matis said:

    Ma c’eri alla riunione ,perlomeno si va a dire politicamente cosa pensa un partito e un fatto democratico, poi e sempre il commissario che prende delle decisioni ,ovviamente speriamo quelle giuste e no che puo fare piu’ danni che hanno fatto i politici.

  3. marcominor said:

    Fures privatorum furtorum in nervo atque in compedibus aetatem agunt, fures publici in auro atque in purpura.
    Dinacci se hai le palle caccia alcuni dal tuo partito!

  4. marcominor said:

    Per quartomondo: non riportare i mie commenti sul tuo sito, è una offesa alle mie riflessioni, sul tuo sito che non condivido non voglio stare.

  5. Quartomondo said:

    E allora rivolgiti al forum del quartomondo, non a me!
    Anche tu mi stai sui coglioni, ma non sono lì a chiederti cosa fare o non fare, caro Giorgio Bocca dei miei stivali.

  6. marcominor said:

    Non vale la pena risponderti, ti dico solo che maluducato eri e maluducato rimani. Io finisco qui. Se per te Quarto è il cesso del mondo tu sei la fogna di Quarto per le tuo sterile linguaggio!

  7. bellicus said:

    @MARCOMINOR ma te per lo meno hai mai letto il forum di quartomondo?
    se tu fossi un cittadino con un minimo di coscienza sociale e voglia di NON vivere nell’illegalità allora condivideresti i valori di quel forum.
    Inoltre si deve avere la mente limitata da non capire le ironie e il linguaggio utilizzato per sdrammatizzare le tematiche di un comune pervaso dalla camorra e dai politici collusi.
    Se sei così colto da utilizzare citazioni di Catone allora apri la tua mente e cerca di capire cosa c’è dietro “un linguaggio volgare”.

  8. Quartomondo said:

    Cortese Bellicuus,
    ti ringrazio per l’intelligente e struttura difesa del sottoscritto. 🙂
    Certe figure insipide, fanno parte dello zoo locale. Questo tizio, che in un sito della più brutale provincia, scrive in latino ed usa parole ed idee di terzi per impressionare i suoi compaesani, produce lo stesso senso di pietà e di involontaria ridicolaggine di una ipotetica conferenza sulle particelle elementari organizzata a Quarto Flegreo! 🙂
    Gente che non ha mai fatto un millimetro in avanti…figurati se riesce a capire un diverso registro linguistico e le sue finalità più generali.
    Lasciando il latino e passando al vernacolo partenopeo: “a lavà a capa do ciuccio, se perde a spugna e o’ sapone!”

    Ciao.

  9. marcominor said:

    Caro bellicus in passato ho letto il forum del quartomondo. Io capisco che si usa un linguaggio volgare per attrarre consensi e letture. Quello che mi da tanto fastidio è quando le notizie vengono riportate in modo incompleto e tese solo al tentativo di creare situazioni strumentali, soprattutto quando si apportano modifiche al testo originale. A Quarto esiste, soprattutto, tanta gente onesta. I delinquenti sono una sparuta minoranza. Inoltre ci sono persone che democraticamnte vogliono dare ed il sistema li offusca. Tante volte soprattutto nel quartomondo si fa di tutta l’ erba un fascio. Tante scritte le condivido, ma non condivido le parolaccie, non condivido il cattivo costume con cui viene presentato il paese senza mai parlare delle cose positive. Anzi questo modo di fare crea un clima distruttivo per l’ economia del paese e per le menti che vanno via. Invece di pensare e trovare soluzioni per far rinascere questo paese si pensa solo a criticare. Costruire è difficile. Io direi a quartomondo di riflettere, talvolta lo ritengo inteliggente, talvolta lo ritengo – asinus in cathedra – sarebbe il momento di far emergere l’ inteliggenza. La nontra comunità ne ha tanto bisogno.

  10. marcominor said:

    Essendo in vena questa sera voglio raccontarvi una storia di un nostro concittadino, il quartomondo lo ritiene un personaggio e che quartomondo odia, non voglio per correttezza citare. Questo nostro concittadino ha prodottu uno studio sull’ usura bancaria, la II cassazione penale ha riportato parti del suo studio nella sentenza, ebbene è stato un grande successo per la democrazia in Italia. Nessuno ne parla, la vera mafia deve essere salvata. Le banche! Purtroppo, siamo in una dittatura economica che è peggio della nostra camorra.

  11. Quartomondo said:

    Se tu non fossi tanto ostile ed in malafede, potresti sviluppare il ragionamento in maniera più logica. Esiste un quartaiuolo che ha fatto qualcosa di bello e meritevole d’attenzione? Bene. Dovresti chiederti le ragioni per le quali il tuo TG tamarro (quello di questo sito) non ne parla. Potresti domandarti i motivi per i quali non ne scrivono nel forum (questo qui). e poi, visto che stai pensando, osservare che tale notizia manca da tutti i blog e siti (sei o sette in tutto)che si occupano di questo paese. Sarà che forse la “notizia” di cui dici, non è una notizia? Vuoi vedere che forse è letteralmente sepolta da DECINE e DECINE di fatti di cronaca nera che hanno portato Quarto Flegreo al centro di ogni porcheria che riguarda il traffico internazionale di droga? Sarà mica che Quarto Flegreo è ricordato per gli arresti eccellenti (dei Polverino, ma anche della cupola dei Casalesi)e per lo smembramento di uno dei suoi clan di camorra? E poi…se hai questa bella notizia, ma chi aspetti a pubblicarla da qualche parte? Il tram? Babbo Natale? Non essere tanto banale e superficiale. Prova a capire quale potrebbe essere il fine ultimo di un meraviglioso forum, qual è il quartomondo. Davvero il massimo della fantasia e dello sforzo intellettuale che produci, ti fa fermare alle ‘maleparole’, al fare di ‘tutta l’erba un fascio’. Se solo volessi fare l’analisi più semplice che un lettore può fare, ti basterebbe contare tutte le notizie NON DATE, quelle ANNACQUATE, quelle PERDUTE da questo network locale, sempre al servizio dei politicari locali (e noi tutti sappiamo da chi dipendono i politicari di questo postaccio, vero?), sempre in ginocchio, sempre assente, sempre asservito. Il quartomondo fa il suo servizio (che piaccia o meno) da tre anni e mezzo, senza aver ciccato nemmeno una notizia. Collezionando TUTTO quello che accade sul paesaccio e mettendo ALLA LUCE DEL SOLE, tutto quello che camorristi e politicari volevano tenere al buio, per meglio gestire. Questo è un tema di riflessione: un network silente, aiuta chi ha bisogno di silenzio e di buio, mentre un forum URLANTE, SCHIAMAZZANTE e RIBOLLENTE, accende le luci, urla, fa rumore e gioca contro tutta quella gentaglia che da 64 anni AMMAZZA CIVILMENTE e MORALMENTE questo posto, togliendogli ogni speranza di riscatto. Prova, da questo sito, a ricostruire l’attività dei Magistrati contro il clan…non riuscirai a mettere in fila due notizie! Fai la stessa cosa nel QUartomondo…verrai ricoperto di cifre, date, fatti, arresti, reati, collegamenti, osservazioni. Questo passa, anche per le maleparole e per un registro specifico…prova ne sono le oltre 66.000 (sessantaseimila) pagine lette. Se davvero è tanto difficile capire che il forum del quartomondo mira al cappottamento di tutti i consolidati equilibri camorristici del paese, posso dispiacermene, ma questa è la banale, semplice verità.

  12. bellicus said:

    @MARCOMINOR, apprezzo la tua risposta ma vorrei ricordarti che purtroppo non si tende a fare di tutta l’erba un fascio ma a dire oggettivamente che quarto è un comune in mano alla camorra. Questo non è fare di tutta l’erba un fascio, ma è sotto il naso di tutti. Tutti sanno che i politici quartesi sono solamente dei collusi,venduti e che ogni volta che si ritrovano al potere fanno gli affaracci loro…e dei clan.
    Non ditemi che nessuno vede gli abusi edilizi, i vigili che non fanno nulla (chissà perchè), sale scommesse pienissime di facce da galera.
    Quarto è il comune delle stazioni di rifornimento,anche nel bel mezzo della città, la legge dov’è?
    Quarto è il comune delle mansarde e dei condoni edilizi, ma guarda caso i politicari quartesi sono quasi tutti imprenditori edili.
    Quarto, ovviamente ha un numero di imprenditori edili che fa spavento.
    Un paese dove vengono eletti personaggi discutibili, che son sempre gli stessi da decenni.
    I cittadini onesti ci sono, ovviamente, ma sono pochi e devono sopportare i soprusi e l’ignoranza della maggior parte della popolazione che onesta non è.
    Non puoi dirmi che i delinquenti sono una minoranza, perchè iniziano dall’aula consiliare e finiscono fuori le sale giochi.
    Usare un linguaggio scurrile o volgare può essere condivisibile o meno, ma io ti chiedo:
    in tanti anni,con proteste civili ed educate, con osservazioni pacate la situazione è cambiata ? è migliorata?
    no,la camorra ha continuato il suo lavoro, le giunte sciolte ogni volta, gli abusi continuano e i soprusi anche.
    Ciò che ti voglio dire è che talvolta si deve guardare al fine e non al mezzo.
    Detto questo ti invito nel forum del quartomondo,dove c’è libertà di parola ed opinione e potrai dare i tuoi consigli,suggerimenti pareri e criticare ciò che non ti stà bene se il tuo interesse,come quello del forum, è la salute della città.

  13. marcominor said:

    Bene, vedo che vi siete posti in modo educato e questo vi fa onore, per il forum di quartomodo rimango della mia opinione, solo che in passato ne sono stato frequentatore. Il problema è che non esiste contraddittorio. Se qualcuno critica e cerca di andare contro le opinioni dei 2-3 – gestori – viene buttato fuori. Questa non è libertà di opinione.
    Per quanto riguarda questo sito che gentilmente ci da spazio non posso che parlarne bene, soprattutto per i sacrifici che fanno, mettendoci la -faccia- per quello che fanno e soprattutto si possono esporre a pericoli. Non dimentichiamo Siani. Voi invece vi nascondete come attualmente faccio io, per motivi strategici.
    Per quanto riguarda quartomondo ed afferma da -64 anni- dimostra di non conoscere la storia di Quarto comune nato nel 1948 dalla divisione di Marano, che a partire dal 1600 la mia famiglia ha contribuito, sin dalla diaspora tra la diocisi di Napoli e quella di Pozzuoli. Prima di dare giudizi affettati e falsi si prega di leggere la storia di Quarto. Quarto 64 anni addietro era una realtà rurale con pochi abitanti, di poco superiore ai mille forse anche meno. Tutti contadini e nessuno conosceva la camorra.
    I problemi per Quarto sono iniziati tra la fine degli anni 70 a fine anni 90 dovuti alla forte espansione edile che il comune ha subito. Comunque cresciuto con poco abusivismo rispetto alla vicina Pianura. Con questo non voglio difendere gli abusivisti. Però esiste un principio costituzionale che tutti hanno diritto al lavoro ed alla casa. Questo diritto con il vecchio piano di fabbricazione era precluso per i contadini e per i figli di questi, mentre per le famiglie nel cerchio del piano di fabbricazione le costruzioni potevano sorgere con indici sproporzionati. Nel 1986 la svolta con il nuovo PRG che ha messo dei freni alla forte espansione di costruttori non quartesi e di costruttori quartesi – più che costruttori tanti si sono buttati nell’ edilizia, dati gli alti margini di guadagno che generava. Quindi dal 1975 Quarto è stata terra di conquista. E non essendoci devianze tra i quartesi popolo pacifico, i camorristi della vicino Marano sono riusci ad impossessarsi del nostro territorio avendo nessun contrasto. Purtroppo in questo ultimo ventennio, vuoi per la sopraggiunta crisi del 2001 e vuoi per la fine dei lavori del post terremoto e post bradisismo molte famiglie per poter lavorare si sono lasciate infiltrare per i facili guadagli che l’ affiliazione genera. Però sul territorio esistono tante altre famiglie che non si sono lasciate infiltrare ed io difendo queste. Quando parlo di sparuta minoranza mi riferisco a qualche centinaio di persone. Certamente non 40.000 residenti. Quindi quando date i numeri dateli bene. Altrimenti con il vostro atteggiamento di solo fango create ulteriore distacco dei cittadini dalle istituzioni e a vincere sono sempre i delinquenti, anzi nella confusione sguazzano. Per vincere in democrazia non basta strillare. La vittoria la si costruisce giorno dopo giorno. I nostri cittadini hanno bisogno di tranquillità, di programmi economici e di idee per superare questo difficile momento.

  14. Quartomondo said:

    I superalcolici ti fanno male. 2012 meno 1948 fanno esattamente 64 anni. Sveglia!! Per tutte le altre menzogne che scrivi, non meirti nulla, nemmeno il disprezzo che, presumo, ti abbia buttato furoi a pedate nel culo per la tua malafede giudesca e bugiarda.
    Chi ha interesse a conoscere la storia di Quarto Flegreo cesso del mondo, non attraverso le parole false di questo bovaro, ma dai documenti di LEGAMBIENTE, può recuperare il documento specifico, reperibile in rete, in formato di video documento. Il Quartomondo ha sistemato il video in YOUTUBE. Siccome questo forum non permette nemmeno di riportare un link, chi è interessato lo può trovare scrivendo “abusivismo la storia di quarto flegreo”. Saprete tutta la storia, dal suo merdoso inizio formale, attraverso il felicissimo, condiviso, schifosissimo accordo tra i camorristi di Marano (Nuvoletta) ed i tamarri che possedevano le puzzolenti terre di questo sputo di terra. Record nazionali di abusi edilizi. Record nazionale nel rapport appartamenti/mansarde! Record nazionale nelle false leggi per la gestione termica delle case! Trovate il video documento e fatevi un’idea…che sarà ben diversa dalle bugie fetenti raccontate da quell’asino (o da quel Cavallo) di Marcominor.

  15. marcominor said:

    A Quartomondo. Ho solo fatto una ricostruzione di 64 anni e non ho parlato di altro. Evidentemente tu sei fatto di autocongestione! E di un seper IO che non hai!

Comments are closed.

Top