LICOLA. PROSEGUONO LE INDAGINI PER TROVARE GLI ASSASINI DI ANTONIETTA GIGANTE

A Licola la polizia è tornata di nuovo nella residenza che apparteneva ad Antonietta Gigante l’anziana donna uccisa una settimana fa durante un rapina. Nuovi rilievi e altro materiale è stato portato via dagli esperti della Scientifica di Napoli che stanno curando le indagini assieme agli uomini del commissariato di Pozzuoli.

Ilaria Cuomo

Il sangue sparso dappertutto nella casa non appartiene agli assassini, è uno dei primi dati certi, si spera dunque di trovare particolari utili, magari grazie anche a delle piccole tracce come un capello, un’unghia o persino una ciglia, persa dai malviventi. Antonietta Gigante è morta per arresto cardiocircolatorio, ma non subito, tra le ipotesi quella di una lunga agonia dopo essere stata percossa e colpita violentemente al volto, atto che le avrebbe procurato anche la frattura del setto nasale. Di soldi nascosti gli inquirenti non ne hanno ritrovati questo testimonierebbe che i rapinatori sono riusciti nel loro intento.

Ilaria Cuomo

 

 

Top