QUARTO, TERZO SEQUESTRO PER VIOLAZIONE DELLE NORME EDILIZIE S

Terzo sequestro per violazione delle norme edilizie nei confronti del consigliere comunale Andrea Micillo. I carabinieri, dopo le operazioni del 26 e del 30 marzo che riguardarono anche le abitazioni private dei quattro figli, venerdì hanno effettuato un altro sequestro, con la collaborazione dell’Ufficio Tecnico Comunale.(di Alessandro Napolitano)

Si tratta di un manufatto del valore di circa 800mila euro realizzato su un terreno con destinazione agricola e suddiviso in cinque appartamenti. Oltre al cambio di destinazione d’uso del terreno,di proprietà della moglie di Micillo,ma dato in fitto alla moglie di uno dei suoi figli, i carabinieri contestano anche la violazione delle legge “Galasso”, per essere i manufatti troppo vicini ad un corso d’acqua, quello per l’acqua piovana di via Crocillo. Si tratta dunque della terza operazione anti-abusivismo riguardante la famiglia di imprenditori edili il cui capostipite, Andrea, è consigliere comunale sin dal 2007. Micillo fa sapere,intanto,tramite i suoi legali che la questione sarà chiarita e che non c’è stato alcun abuso. 

Top