QUARTO, TAVOLO TECNICO

Si è tenuto ieri mattina al Comune di Quarto, un tavolo tecnico, indetto dal Sindaco Giarrusso ed aperto ai sindaci di Pozzuoli, Giugliano, Bacoli e Monte di Procida, per attuare la pianificazione di emergenza di Protezione civile in ambito comprensoriale.

L’incontro ha visto la partecipazione di alcuni rappresentanti del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università Federico II di Napoli, ed è nato per rispondere alle esigenze della comunità flegrea in materia di sicurezza: realizzare un Piano comprensoriale che possa individuare tutti i possibili scenari di rischio e le azioni da intraprendere in caso di calamità nell’area territoriale dei comuni flegrei.  Si parte dai nuclei antropizzati distribuiti in modo disomogeneo, dalla presenza di zone urbanizzate sature accanto a zone naturali protette, per poi arrivare all’assenza di una rete di comunicazioni di tipo stellare e viabilità principale e secondaria di collegamento di tipo “point to point”. Da qui e dal pericolo del dissesto idrogeologico sorge l’esigenza di un Piano comunale di protezione civile che possa raccogliere tutte le informazioni di rilievo in un database informatizzato in grado di poter fornire, nell’ordinarietà delle esigenze di protezione civile in ambito comunale, o in occasione di un evento calamitoso, il supporto alle attività di pianificazione e di intervento a breve e lungo termine.

Top