QUARTO: IL PDL CHIEDE L’AZZERAMENTO DELL’ESECUTIVO GIARRUSSO

Sono ormai diverse settimane che si parla di azzeramento o per lo meno di un rimpasto della giunta comunale quartese guidata da Massimo Carandente Giarrusso. A chiedere l’azzeramento è stato il Pdl, anche e forse a seguito delle dimissioni da capogruppo di Luigi Esposito che ha apertamente accusato il sindaco di non portare a conoscenza dei consiglieri le decisioni di interesse generale per la collettività.

Il partito di Berlusconi oltre a chiedere l’azzeramento dell’esecutivo indica le linee guida che la maggioranza di governo cittadino deve seguire per dare risposte concrete alla cittadinanza quartese. Fra i punti più importanti spiccano: Nuovo Piano Casa con condizione obbligatoria, per la sua approvazione, l’abbattimento del rione 219 e la conseguente delocalizzazione degli alloggi; Nuovo Piano Urbanistico Comunale che deve prevedere più servizi per i cittadini e nuove infrastrutture; Chiusura della Multiservizi, la società che attualmente si occupa della raccolta dei rifiuti e passaggio di cantiere per i lavoratori in forze alla stessa società e conseguente esternalizzazione dei servizi per incidere positivamente sulle disastrate casse comunali. Si chiede inoltre di rinunciare al bando di concorso indetto dall’allora amministrazione Secone per assumere nuovi dipendenti, ed infine un Piano parcheggi e strisce blu a pagamento per evitare la sosta selvaggia nelle aree strategiche e commerciali del territorio.

 

2 Comments

  1. matis said:

    Sono d’accordo che i consiglieri devono sapere un Sindaco e la sua giunta cosa deliberano prima di portarli in consiglio comunale, se ci deve essere un rimpasto di giunta se viene x migliorare la citta’ ben venga come il problema della quartomultiservizi senza mai licenziare i lavoratori, le case, e sono d’accordo con le strisce blu in punti cruciali della citta’.Quando gia furono fatte veramente dalla quartomultiservizi con gli ausiliari di sosta, si noto’ un vero cambio di sosta selvaggia specialmente vicino al palazzo di vetro, e si potrebbero riutilizzare i dipendenti della stessa quartomultiservizi gia qualificati x ridurre le spese di altro personale o rinforzarlo con qualche giovane.

  2. ANALISTA said:

    Ma avete letto l’articolo su repubblica dell’arresto del cammorrista polverino e le dichiarazione che il consigliere eletto del PDL chiaro , fà alla magistratura?
    Cosr incredibili e forse anche risapute , però che apre uno squarcio sugli intrecci esistenti tra politici locali e malavita.
    Cosa aspettano a dimettersi tutti , non possiamo sopportare che la camorra cosa acclarata dalle dichiarazioni di CHIARO, deve governarci.
    Non possiamo più rivolgere lo sguardo altrove, altrimenti le manifestazioni che si fanno per le discariche non hanno senso.
    Perchà Il sindaco GIARRUSSO non si fà promotore di uma fiaccolate contro la CAMORRA e poi si dimette così da favorire il commissariamento?

Comments are closed.

Top