QUARTO: IL COMUNICATO UFFICIALE DEL SINDACO DIMISSIONARIO

DI SEGUITO IL COMUNICATO UFFICIALE DEL SINDACO DIMISSIONARIO:

“Ho sempre affermato in tutti questi mesi che non sarei mai stato un ostacolo per la giustizia e per le indagini. Ieri ho subito una perquisizione addirittura in casa, sebbene non fossi tra gli indagati e questo mi ha segnato fortemente. Stanotte ho maturato la decisione di fare un passo indietro e lo faccio per la città e per tutte le persone per bene che vivono e tengono al bene di Quarto. Ringrazio tutti quelli che mi sono stati vicino in questi 14 mesi: ho passato giorni difficili ma tante cose buone sono state fatte; ho dato una svolta di legalità al Comune e ho tracciato una strada che finalmente stava facendo scorgere la luce in fondo al tunnel. La politica è un’opportunità: non faccio il politico per mestiere. Quest’amministrazione avrà avuto tanti difetti ma vorrei solo ricordare che tutto quanto è successo in questi mesi, tutte le vicende giudiziarie accadute sono frutto ed affondano le radici nelle passate amministrazioni”- ha dichiarato il Sindaco dimissionario.

 

Giarrusso era in carica dal 16 maggio del 2011.

10 Comments

  1. drake said:

    CARO MASSIMO IERI ERI SINDACO, OGGI SEI SINDACO E DOMANI SARAI SINDACO. BRAVO HAI FATTO UNA SCELTA DA VERO UOMO ONESTO E PULITO.

  2. matis said:

    io sono convinto che il Sindaco tra 20 giorni non si dimettera’ se lo fara’ allora ci sara’ un gran motivo ho gia sapeva che la sua coalizione lo avrebbe mandato a casa a breve tempo e ha anticipato i tempi e ha fatto bene ma se e estraneo hai fatti perche’si dovrebbe dimettere se poi giustamente avra’ subito anche una pressione familiare allora pure io me ne andrei a vivere tranquillo con mia moglie e i miei bambini essendo giovane sapendo che vicenda si e creata e ha scherzare con la camorra non e mai un bene se e tutto vero.

  3. parisegu said:

    Sono daccordo quasi su tutto ma non quando parla di passate amministrazzioni. Giovannone e amirante con chi stavano? E Cecere,centovretine,Salatiello? Quelli sono sempre gli stessi da 20 anni e il sindaco lo doveva sapere. il sindaco di quarto non conosceza Chiaro? Allora meno male che se ne e andato

  4. matis said:

    Si sono anche io d’accordo di quello che dici, anche se sei giovane sai pero’ con la coalizione che ti stai mettendo perche’ sei di Quarto,pero’ io sono il tipo di giudicare come hai potuto vedere sulla questione quartomultiservizi da cose e atti ufficiali,perche’ chi e indagato non puo’ essere per forza colpevole.Comunque io dico che non si dimettera’ e una mia personalissima senzazione ripeto se lo fa e solo x una questione familiare.ciao

  5. CASSANDRA PROFETESSA said:

    CARO SINDACO,TI SEI DIMESSO LASCIANDO IL PAESE SENZA GOVERNO SCELTA INOPPORTUNA PERCHE’ NEI MOMENTI DI DIFFICOLTA’ BISOGNA ASSUMERSI TUTTE LE RESPONSABILITA’ ANCHE METTENDO NELL’ANGOLO PERSONAGGI ( CONSIGLIERI ,ASSESSORI E TECNICI ) CHIACCHIERATI.
    MA NON TI E PARSO STRANO AVERE NELLA COALIZIONE CHI PRECEDENTEMENTE HA CONTRIBUITO ALLE ELEZIONE DI SECONE?
    DI QUALI INTERESSI ERANO PORTATORI?
    TU SCELTO SCELTO ED IMPOSTO DA PERSONAGGI POCO “CHIARI” PENSAVI DI NON DOVER PAGARE LE CAMBIALI ELETTORALI?
    LE TUE DIMISSIONI SONO TARDIVE , TI DOVEVI DIMETTERE QUANDO SEI STATO ELETTO, QUANDO IL TUO MASSIMO SPONSOR E’ STATO ARRESTATO, ALLORA AVRESTI DATO UN SEGNALE FORTE A QUESTA CITTA’.MA SEI RIMASTO ATTACCATO ALLA POLTRONA CERCANDO DI APPOGGIARTI PRIMA A QUARANTA G. POI A CECERE G. E INFINE A G. AMIRANTE .
    COME HAI POTUTO SCEGLIERE COME ASSESSORE UN IGNORANTE , ABUSIVISTA , AMICO DEGLI AMICI COME IL QUARANTA?
    COME HAI POTUTO PROMUOVERE L’ING. CECERE A DIRIGENTE DELL’URBANISTICA?QUANDO TUTTI SAPEVANO DELLE TANGENTI CHE PRETENDEVA.
    COME HAI POTUTO PORTARTI IN MAGGIORANZA AMIRANTE NOTO ABUSIVISTA CHE HA SEMPRE VOLUTO METTERE LE MANI SUL COMANDO VIGILI URBANI PER MEGLIO CONTROLLARE IL TERRITORIO?
    SINDACO SICURAMENTE NON SEI COINVOLTO IN QUESTE VICENDE , MA SEI COLPEVOLE PER ESSERTI CIRCONDATO DI QUESTI PERSONAGGI E ORA E’ LEGGTTIMO CHIEDERSI PERCHE’?

  6. parisegu said:

    Tutto quello che stò leggendo mi fa pensare una cosa.

    Da quello che conosco sembra che Quarto e amministrata da una vita sempre dalle stesse famiglie, solo ciraci e Secone fanno eccezzione. Carandente, Giarrusso, Baiano, De Vivo, Apa, Salatiello,Paragliola, Sicco, lo scellerato. Tutti questi ma più altri pare che sono imparentati piu o meno, quindi parenti e in famiglia le cose si sanno e si sanno bene anche se poi nennuno le dice, ma le sanno. Tanti anni fa Giarrusso si fece candidare sindaco ma poi si accorsero che frequentava l’avvocato Carandente e lanno impallinato. Non contento che fa? Si fa ripresentare. E chi sono i compagni di merenda? Micillo (la moglie fa gli abusi a sua insaputa), Esposito Luigi (meglio che stò zitto), L’avvocatessa Salatiello (chisa a chi e figlia’),Del Prete (chisa a chi è sposata e chi e il suocero),Carandente Perreca(qui mi faccio una grattata), Fariello, De vivo (giovannone noto per ilsalto della quaglia), Amirante (noto inquisito) e Cerlino (ma a chi appartiene?) senza parlare di Quaranta. Sindaco lo dovevi sapere e lo sapevi, mo ti butti nella valle dilacrime? Ma facci il piacere e ringrazia i carabbinieri che se tardavano qualche mese si portavano pure a te.

  7. quarteseverace said:

    ma dove vivi!!!!!
    ricordati con chi ha amministrato Secone
    e perchè è stato sfiduciato.
    L’ ERS non ti dice niente? chi erano gli imprenditori?

  8. drake said:

    PARISEGU, CAZZO MI HAI FATTO MORIRE DALLE RISATE. GRANDE EPILOGO..( ME LA FACCIO PURE IO UNA BELLA GRATTATA).

  9. ANALISTA said:

    Guardate sinceramente è sconcertante che questo paese non trovi mai la strada per incominciare un percorso virtuoso e lasciarsi alle spalle tutte le problematiche legate alla criminalità organizzata. Che questa giunta fosse a tempo, lo si capì alla cattura di Chiaro e quì il sindaco eletto, all’alba della sua inconorazione, visto che una parte dei cittadini aveva eletto un’affiliato alla camorra, doveva immediatamente rassegnare le dimissioni, così da dare un segnale preciso alla cittadinanza e a quanti in questi mesi lo tenevano sempre sotto scacco. La sua colpa , a parte la sua insipienza gestionale della cosa pubblica e dei continui tentennamenti o non sapere cosa accadeva nel suo pollaio, è dovuta proprio alla cambiale che ha dovuto pagare a quanti avevano sottoscritto il patto scellerato . Un ultima annotazione, visto che tra gli inquisiti, oltre al ben famoso consigliere dei verdi/marrone ( vorrei sapere quel borrelli dove vive per non accorgersi di tal persona), c’è anche un dirigente dell’ufficio tecnico, un certo cecere, persona molto ma molto chiacchierata per le sue continue richieste di favori ( tangent?) che a detta del popolo era solito chiedere ai vari imprenditori e cittadini che avevano bisogno della sua opera , già abbondantamente pagato con un lauto stipendio, ( ma questo per lui era insufficiente) dicevo questo esimio servitore della camorra? non dovrebbe essere sospeso dalle sue funzioni in attesa del giudizio finale? altrimenti potrebbe sempre manipolare a sua discolpa tutte le varie pratiche che gli vengono contesta
    . Sig sindaco prima di dimetterti dovevi sospendere i dipendenti in questione così si amministra la cosa pubblica.
    +

Comments are closed.

Top