QUARTO, I VERDI ESCONO DALLA MAGGIORANZA. LA RISPOSTA DEL SINDACO

E questa mattina, appresa dai giornali la notizia, il sindaco del comune di quarto Massimo Carandente Giarrusso si è detto stupito dalla decisione dei Verdi e dalle motivazioni addotte, sostenendo che non verrà preso nessun provvedimento in merito al piano ers prima che venga appurato il reale stato del territorio attraverso una visione aerea dello stesso…  httpv://www.youtube.com/watch?v=KqsBNS59rVg

4 Comments

  1. ANALISTA said:

    E’ sconfortante come con quanta noncuranza , il sindaco del paese di Quarto glissa le già scontate domande dell’intervistatore.
    Sembra sempre che , come si dice a Napoli : ” scenne da muntagna”, traduzione: non è mai accorrente di quello che succede giornaliermente , ma è sempre arretrato di settimana, e non si accorge mai di quello che lo circonda. Che i ” pseuso verdi” quartesi, capeggiati dal chicchierato amirante e spalleggiato dall’onnipresente russo econ la ruota di scorta di borrelli,, fossero ancora in attesa di riconoscimenti per il tanto lavoro … fatto durante la campagna elettorale . lo sapevano anche le cimici, ma che giarrusso nega l’evidenza è come dicevo sconfortante ed offessivo per noi cittadini , che dobbiiamo sorbirci questo personaggio da avnspettacolo.
    Giarrusso , forse non ha ancora compreso , che questo tipo di politica , a noi cittadini , non serve affatto e se vuole continuare su questa china , faccia come crede , ma per cortesia , lasci stare in pace il ” senso del dovere” e la trasparenza, che a mio parere non lo tangono per nulla .
    Per la questione dei vani, a quarto poi è arretrato anche su questo, se fai un’abbonamento con “google heath” potrà far verificare in tempo reale lo stato attuale dei fabbricati dai suoi “personaggi” che albergano nell’ufficio tecnico, e che la loro occupazione sembra essere solo quello di favorire con pratiche illecite i loro amici autoctoni e non sempre e solo su questioni edilizie. questo malcostume e ” corruttele” devono essere sempre denunciate al pari dell’evasione fiscale.

  2. Nessuno said:

    E’ sconfortante il tuo italiano SGRAMMATICATO.
    Ma se sei veramente a conoscenza di tutti gli illeciti che elenchi “tra le righe” perchè non ti rivolgi alla magistratura.
    Rendendo dichiarazioni al magistrato avresti anche il vantaggio di non dover scrivere (non è certo il tuo forte!) evitando di fare la figura della capra ignorante.
    Amirante sarà anche uno che lavora parecchio durante la campagna elettorale ma se non altro ci mette la faccia.
    Tu invece ti nascondi dietro un nickname, getti fango su tutto e tutti e per giunta fai anche la figura della capra ignorante. Bah! Vedi da che pulpito viene la predica.

  3. ANALISTA said:

    Non sono solito rispondere ma faccio un’eccezione.
    “QUANSO LA PERSONA E’ “NESSUNO” L’OFFESA E’ NULLA.

  4. CASSANDRA PROFETESSA said:

    C’ERA UNA VOLTA UN PAESE IN CUI GLI AFFARI SI FACEVANO SOTTO I CAMINI CON FACCENDIERI,PERSONAGGI LOSCHI,MA,AHIMè, I TEMPI CAMBIANO E CHI RESTA?IL POTERE PIU’ FORTI DELLA NOSTRA NAZIONE,ED ECCO PERCHE’ NON SI FANNO I CENTRI POLIFUNZIONALI,I CENTRI SPORTIVI,MA …NUOVE CHIESE.
    A CHI CHIEDERE I VOTI,VISTO CHE E’ PERICOLOSO COMPRARLI SE NON A UN PARROCO QUARTESE DI “PESO”CHE PUO’ ,IN CAMBIO DI ASSOLUZIONE DI SPAURITE PECORELLE MACCHIAIOLE ,COMMINARE COME PENITENZA ILVOTO DI SCAMBIO?MA PUO’ IL NOSTRO BUON PARROCO ASSOLVERE ANCHE I PECCATI DEL NOSTRO sINDACO?
    FORSE?SE I CARDINALI HANNO PERDONATO IL BERLUSCA PER I VARI BUNGA BUNGA E I TANTI AFFARI,UN PRETE DI PAESE PUO’ SICURAMENTE PERDONARE LE SCAPPATELLE DEI “CASINO”? E I TANTI AFFARI FERMATI DALLE VARIE INCHIESTE ?SI. SE IN CAMBIO DI UNA NUOVA CHIESA SI HA UNA VARIANTE URBANISTICA PER DARE UNA NUOVA SEDE AI SS PIETRO E PAOLO.
    CARO sINDACO ,ANCHE TU SEI STATO UNTO SULLA VIA DI DAMASCO COME S.PAOLO?MA TU PIU’ CHE A S. PAOLO SOMIGLI A GIUDA CHE PER TRENTA DENARI TRADI’ GESU’

Comments are closed.

Top