QUARTO, E’ DI NUOVO EMERGENZA RIFIUTI?

Uno stop improvviso nella raccolta dei rifiuti ha interessato la cittadina di
Quarto. Martedì i dipendenti della Quarto Multiservizi hanno incrociato le
braccia, lamentando una situazione intollerabile sia sul fronte economico sia su quello legato alle condizioni igieniche e di sicurezza non a norma. Ma stamattina gli stipendi sono stati pagati e l’emergenza è rientrata, con una raccolta ripresa a singhiozzo. I dettagli nel servizio di Francesca Galasso.


httpv://www.youtube.com/watch?v=qV2V8WJbCgA

20 Comments

  1. matis said:

    Ieri sera ero alla posta e dei lavoratori spiegavano il loro gesto perche’ togliendo il fatto che non siano stati pagati stipendi solo x cose burocratiche, e un periodo dove i lavoratori sono in ferie e molti hanno dovuto farsi le ferie senza poter andare da nessuna parte non avendo ne stipendio e ne 14% mensilita al 17/07/12 e poi la posta nonostante gli assegni ha detto che non aveva i soldi, mi hanno detto che si scusano con la cittadinanza ma invitano i cittadini a venir a verificare se le cose che hanno denunciato sono vere o false e nonostante tutto stavano continuando a lavorare senza vestiario, vaccinazion,i e camion sporchi, senza versamenti tfr,avanzano soldi di straordinario dal 2009 percio’ loro si sentono indignati che si parla solo quando succede una cosa negativa non a 360 gradi di tutti i diritti non dati e si vuole solo il dovere.Io personalmente non posso esprimermi su quello che hanno detto perche’ se e vero non credo che abbiano torto specialmente se si parla di stipendi e salute spero che tutto si riprenda e che se si vuole licenziare se qualcuno nonfa il suo dovere si devono anche pero’ dare i diritti e no che fanno curnut e mazzziat perche’ va a finire che questi si prendono pure una contestazione disciplinare e da come hanno dichiarato mi sembrerebbe un po troppo.

  2. Ulisse said:

    Ma per caso alla posta quei lavoratori hanno fatto presente anche che la Quarto Multiservizi è sotto inchiesta della Magistratura per storie legate a carburanti e pezzi di ricambio dei mezzi, abusi di certificati di malattia, finti assalti ai registri delle presenze e principalmente dei debiti infiniti, che i cittadini, gli stessi a cui i lavoratori hanno parlato alle poste, dovranno ripagare con il loro denaro?

  3. Quartomondo said:

    Concordo con te fino alle virgole, Ulisse.
    La speranza che si possa far giustizia e che un 70-75% di quella gente venga licenziata resta e resterà sempre un miraggio, una chimera.
    Sta gentaglia, impunita, si può anche permettere di fare “sciopero”, tanto è ormai chiaro che sono degli “intoccabili” e che ci tocca subirceli per tutta la vita, visto che quando arriveranno le nuove leve, verranno COSTRETTE a non lavorare e a fare IL MINIMO possibile, per non fare sfigurare e magari cacciare i più anziani.
    Per me la Quarto Multiservizi è sempre stata, è adesso e lo sarà in futuro, il principale CANCRO di questo paese corrotto, sporco e mafioso.

  4. matis said:

    io ho ascoltato solo pareri di lavoratori se tu ulisse e no quartomunezza perche e premeditato hai le prove perche’ non vai dai carabinieri poi che c’entrano i lavoratori con la societa’ e assurdo quello che dite x me siete manovrati andate a verificare se i lavoratori hanno detto le sciocchezze e poi gentaglia fate pena veramente i politici lo sanno come stanno le cose se no gia starebero a casa

  5. Ulisse said:

    Matis, massimo rispetto per i lavoratori come persone, e come dipendenti se sono dalla parte del giusto.

    Però basta cercare “Quarto Multiservizi” in internet e vedrai comparire le varie notizie riguardanti le performances dei dipendenti della Quarto Multiservizi, che, seppur con presunzione d’innocenza, non fanno loro onore….

    A titolo di esempio ti riporto il primo link che ho trovato:

    http://www.voceflegrea.it/2012/06/06/quarto-multiservizi-ben-860-assenze-in-3-mesi-per-i-dipendenti/

    Per tua info, 860 assenze in tre mesi (90 giorni considerando sabati, domeniche e festivi) significa circa 10 assenti al giorno per malattia su 69 dipendenti. O i dipendenti della Quarto Multiservizi sono tutti dei poveri malati, oppure c’è qualcosa che non va, non ti pare?

    Tu che li hai ascoltati e visti alla posta, come ti sono parsi? in salute? La prossima volta che ti capita di riascoltarli, perché non gli fai presente questi dati?

    Come potrai constatare stesso tu, se leggerai l’articolo che ho postato, non c’è bisogno che io vada dai Carabinieri a denunciare qualcosa, perché a quanto pare la Magistratura sta già facendo il suo dovere.

    Eppoi, non vedere complotti dappertutto. Potrei benissimo dire la stessa cosa di te, ma a parti invertite…

    Piuttosto, circostanzia e giustifica con dati alla mano le tue idee, ed io, e molti altri in questo paese, ci convinceremo del contrario.

  6. Quartomondo said:

    Matis, raduna i tuoi loschi compari della Multiservizi, e andate tutti a buttarvi un grandissima discarica.

  7. matis said:

    LOTA MA FORSE ERI UNO E GIA TE LO DETTO, CHE VOLEVI ENTRARE TU A FAR PARTE DELLA QUARTOMULTISERVIZI E L’HAI PRESO NEL CUL…
    IO NON SONO DELLA QUARTOMULTISERVIZI MUNNEZZA SE NO GIA TI AVREI MESSO NON NELLE DISCARICA MA NELLE FOGNE DI CUMA CIOE’ NELLA MERDA X QUELLO CHE SCRIVI SARO’ SEMPRE CON I LAVORATORI ONESTI CHE FANNO IL PROPRIO DOVERE E CHI NON LO FA VA A CASA COME I POLITICI CHE ABBIAMO NON PENSO CHE SIANO MEGLIO DEI LAVORATORI DELLA QUARTOMULTISERVIZI PERLOMENO QUELLI TI VENGONO A TOGLIERE LA MUNNEZZA DA CASA TUA LOTA

  8. Ulisse said:

    Matis, lasciando a parte le colorite proposte fatte nel tuo messaggio, ti ricordo che tutti siamo a favore dei lavoratori onesti.

    Però, quando leggi che in 3 mesi i lavoratori della Quarto Multiservizi hanno fatto 890 assenze per malattia, cioè ogni giorno c’erano in media 10 assenti per malattia (considerando sabati e domeniche), a me, e alla maggior parte dei quartesi, il dubbio viene, non ti pare?

    Se i lavoratori della Quarto Multiservizi fossero onesti, allora sarebbero sicuramente dei relitti da rottamare quanto prima, visto che sono sempre malati…

  9. matis said:

    Caro Ulisse prima cosa tu non sai questo quartomunnezza cosa ha detto in altre occasioni su di me e parisegu ci ha chiamati pure gay, poi non hai visto la parola discarica e secondo te lui a parlato bene di lavoratori ,perche’ non va a dirlo in faccia vidiamo se non lo buttano nei camion poi sono d’accordissimo sul tuo discorso che chi truffa o e vecchio e non potrebbe piu’ lavorare deve andare a casa ,ma non sono d’accordo che tutti i lavoratori da 10 anni non hanno fatto mai niente chi ci ha tolto dalle emergenze rifiuti continue, Napoli era sommersa dai rifiuti anche sotto la Prefettura teatro S.Carlo e noi eravamo puliti percio’ io non difendo nessuno, sono stato 35 anni vicino alla catena di montaggio e so che significa lavorare pero’ come dici tu se ci sono pero’ ufficialmente lavoratori disonesti o truffatori vanno mandati a casa, pero’ devono avere pure i loro diritti non solo doveri e informatevi che il comune e stato inadempiente con i pagamenti dei servizi che questa societa’ ha fatto ciao

  10. Ulisse said:

    Matis, a me non importa onestamente delle offese che vi siete scambiati, o se lui ti ha chiamato gay, o se tu lo hai riempito di insulti. Sono cose vostre.

    Cortesemente, una volta per tutte, basiamoci sui dati di fatto. io vivo a Quarto da tantissimi anni, ed anche io ho speso metà della mia vita in fabbrica a spaccarmi la schiena, e di persone che alla prima occasione si mettevano in malattia ne ho viste tante, troppe.

    E proprio per questo non mi va di essere preso in giro. Non è accettabile giustificare le schifezze che si leggono sui giornali sulla Quarto Multiservizi dicendo che quando a Napoli c’era la spazzatura a Quarto no. Quante volte è intervenuto l’esercito a Quarto? Quante volte Quarto è stata sporca anche nei periodi di minor crisi? E poi, come giustificare il dato delle assenze? il buco di milioni di euro? l’indagine della magistratura? E mi fermo qui…

    Apriamo tutti gli occhi, siamo esigenti con chi usa i nostri soldi, miei e tuoi e di tanti altri onesti cittadini, e lavoratori onesti, che si sono rotti il cosiddetto per decenni dietro ad una catena di montaggio…

  11. Quartomondo said:

    Matis, facciamo a capirci.
    Personalmente sono disinteressato a fare la guerra con te o con l’altro tizio.
    Io trovo fastidioso il tuo lavoro da “difensore d’ufficio” della Quarto Multiservizi, azienda cancro di Quarto Flegreo.
    Mi secca che tu non peda una singola circostanza per spiegare, giustificare, introdurre distinguo e parole sempre in favore di quella baracca.
    Per me, e sono in numerosissima compagnia, potrebbero rimanere in 20/25 persone (quelli che lavorano, che si fanno un cuore così, e che non si danno malati) e mandare al diavolo tutto il resto.
    La questione è solo questa; non c’è nulla di personale conbtro di te o contro quel fesso con il quale ti accompagni nelle scorribande su questo forum.

    Saluti.

    • parisegu said:

      ma non è che mmammina tua ti picchiava o ti costringeva vedere cose sporche, oppure uno dei tuoi padri ti molestava ? perciò sei così povero piccolino parli e ti rispondi solo tu. scommetto che a casa tua non ci sono specchi, tanto che ti schifi da sola checchina…

  12. parisegu said:

    X ULISSE e MATIS

    Se propio dobbiamo dire la verità su multiservizi e personale secondo me ci sono due cose da vedere. il lavoro e i lavoratori. In 3 mesi ci sono stati 10 ammalati al giorno. Sopra internet ci sta scritto che la media di assenze per malattia di operai e quasi il 7 per cento. ora facendo due conti nella mutiservizi ci stail 5 per cento in piu. i dipendenti sono piu di settanta questo significa che 60 sono al lavoro su camion scassati, senza guanti, nessua sicurezza. Allora nonfacciamo un fascio solo e vediamo che doveva controllare a partire da di Crisco a secone e pure a Giarrusso. Il pesce puzza dalla testa. allora io dico fuori chi non lavora e rispetto per chi lofa. Qualche illecito pure ci sta ma i debiti veramente grossi sono quelli che il comune non paga. l’esercito stava a quarto come stava in tutta Napoli e provincia. Buttare le colpe su tutti non fa bene a nesuno nemmeno alle famiglie dei lavoratori. Da ieri è ripresa la raccolta, a questora stanno quasi finendo qundi non ce emergenza era solo un fermo temporaneo

  13. ANALISTA said:

    Buongiorno

    Sec. quanto asserisce il nuovo A.D. della società Quartomultiservizio, le ingiustificate manifestazioni di protesta dei lavoratori erano scaturite solo da disguidi buroscratici . E vàbbè , tanto è la solita questione dello scarica barile.
    Quello che invece mi par di capire dal servizio andato in onda, è che all’interno dei lavoratori ci sarebbero dei pseudo -sindacalisti che al di fuori di ogni rappresentanza manipolano con ingiustificate pretese tutti gli altri lavoratori.
    Se questo corrispondesse alla verità, bisogna chiarire apertamente che i cittadini quartesi non accetterebbero mai che un servizio pubblico , pagato profumatamente sia gestito a livello sindacale con forme cammorristiche. E su quest’ aspetto la città si aspetta una presa di posizione dalle sigle sinacali riconosciute.
    La polemica sul grado di efficienza e di produttività dei circa 70 operai dipendenti è vecchia e , mi dispiace dirle, sig. Matis, ma noi tutti cittadini vediamo con quanta lena gli spazzatori , quanto sono impegnati, lavorano e se vogliamo dirla tutta anche la qualità del lavoro mi sembra molto ma molto scadente e, quì non c’entrano i macchinari , ma è solo questione di ” ramazza”.
    Per cui , e concludo, noi cittadini non siamo contro i lavoratori che fanno il loro dovere , ma siamo contro coloro che vogliano approffitare della situazione e lavorare quanto meno è possibile. Lei ha ragione , ” il pesce puzza dalla testa” , e se i topi ballano è perchè non c’è neancge professionalità nei quadri intermedi della società che non riescono neanche ad avere un controllo sistematico sui loro ordini di lavoro.

  14. matis said:

    Dico a quartomondo che non sono il tipo da offendere ma vorrei che quanto si parla di lavoratori non si deve mai fare di un erba un fascio e rispondo sia al sig.analista a parisegu e ulisse io non voglio difendere nessuno, ma non possiamo dire che x 10 anni questi lavoratori non hanno mai fatto niente io li ho visti negli anni della emergenza alle ore14,00 del mese di luglio togliere i rifiuti con il bob gart e a mano a 40%gradi e pensate che odori e mi dissero che sono morti 5 colleghi con il tumore dai 50 ai 58 anni
    chiaro, percio io sono d’accordo con tutte le vostre analisi ma non dovete parlare x sentito dire io voglio le prove ufficiali e documentate chi di voi le ha le pubblichi e chi ha sbagliato tra comune societa’ e lavoratori paghera’ questa e la mia opinione e sono d’accordo anche quello che non la condivide siamo in democrazia per dire, e dico a quartomondo x me e finito tutto quello che e successo precedentemente solo accettiamo le nostre idee x il bene del paese senza insulti perche’ ho 60 anni e non ho mai offeso nessuno ciao a tutti

  15. parisegu said:

    Se si esclude qualche deficiente che scrive qui solamente offese, penso che più o meno diciamo la stessa cosa cioe dentrio chi lavora e fuori i lavativi e scanzafatiche. Ma però la classe dirigente deve controllare e dare lesempio.

  16. parisegu said:

    Tu non hai rispetto per nessuno e nemmeno per te, ti chiedo un solo favore, nun rompere o cazzo nun saie nemmeno con chi parli granda latrina e femmeniello! ma ci siamo quasi e ti verrò a servire…

  17. musc said:

    Un messaggio al Coglione o cogliona che ha incendiato la spazzatura in via Marmolito incendiando anche la cabina Telecom: Per niente caro sicchio di nafta (sia tu uomo o donna), visto che non è la prima volta che lo fai magari è perchè vuoi comunicare qualcosa con questo gesto. E’ evidente che la tua vita è tutta una monnezza, ma non serve a niente incendiare quella vera, tanto la tua comunque monnezza rimane. Se vuoi finirla con questa tua vita di mer…da datti fuoco tu così risolvi i tuoi problemi e non ne crei agli altri. VERGOGNATI INFAME!!!!!

  18. matis said:

    Sono d’accordo con te parisegu e non continuiamo ad offedenderci tra noi a quartomondo io gli ho detto che ognuno puo’ esprimere la sua idea, pero’ senza offendere le persone chi esso sia perche’ poi come hai detto ieri e stamattina la citta’ e stata ripulita allora avevano ragione che si sono fermati solo temporaneamente, e poi la societa’ a anche altri servizi non solo la r.d.
    percio’ non sono 70 unita’ a fare la r.d ci vuole secondo me un assunzione anche part.time di giovani e gli automezzi io penso che x fare tutto il paese non bastano quelli che anno.buone vacanze a tutti

Comments are closed.

Top