QUARTO, A BREVE LA NUOVA GIUNTA GIARRUSSO

Il rimpasto della giunta guidata dal sindaco quartese, Massimo Carandente Giarrusso, sembra arrivata ad una soluzione. Stando alle solite indiscrezioni la nuova giunta dovrebbe essere cosi composta: tre assessori al Pdl con Francesca Salatiello agli Affari Generali e delega a vice sindaco, Andrea Sciccone alla Pubblica istruzione e Antonio D’Angelo, new entry, dovrebbe occuparsi di Urbanistica ed Attività produttive all’Udc dovrebbero andare due assessori, la conferma di Valentina del Prete ai lavori pubblici e il nuovo entrato Nicola Tozzi si occuperebbe del Bilancio e finanze; a Noi Sud dovrebbe andare l’assessorato all’ambiente nella persona di Giuliano Quaranta, mentre alla lista civica Campania Mediterranea dovrebbe andare Miche Sabatino che dovrebbe occuparsi del personale. Sempre secondo i soliti bene informati il sindaco potrebbe ufficializzare il nuovo esecutivo Lunedì o al Massimo entro Martedì della prossima settimana. Non si escludo però colpi di scena dell’ultimo momento.

6 Comments

  1. marcominor said:

    Male in peggio, certo vedere tra i nomi il distrutture dei piani di insediamento produttivi di Quarto mi fa una certa impressione. Investimenti approvati e persi chisà per quale gioco. A tali giochi chisà se il premiato Antonio D’ Angelo ne è a conoscenza o ne è il presunto fautore. Questo elemento già è stato elemento di dissidio a Pozzuoli, uno dei motivi della caduta dell’ ex Sindaco, vedo che il nostro Sindaco si stà mettendo sulla stessa strada del suo ex collega. Io a memoria ricordo il rompipalle Catone Domenico che parlava di illeciti arricchimenti. Vedo che tutto continua sul percoso che lo stesso Sauro Secone aveva tracciato. Che bella discontinuità! Catone perchè sei in silenzio e non rompi le palle anche a questo sindaco che ti ha cacciato da assessore? Hai due pesi e due misure?
    Ah dimenticavo, il dott. Antonio che Angelo non è, scriveva al Comune di Quarto che i suoli zona D di Quarto sono di interesse privato, dimenticando che il regolamento prevede solo l’ intervento pubblico. In arrivo 600000 metri cubi di opifici direttamente assegnati ai proprietari. Bravo Sindaco di Quarto, il matador della prossima cementificazione e dei presunti illeciti arricchimenti!
    E Giuliano Quaranta come farà a sedersi a tavola con Antonio, visto i suoi passati rapporti con il consorzio PIP.

    Buona giornata a tutti i lettori.

  2. catonedomenico said:

    Egregio marcominor,
    Il mio silenzio non significa inattività, chi si ferma è perduto.
    Come lei ha potuto verificare dalla lettura dei giornali per i piani di insediamento produttivi vi sono indagini in corso ed aspetto fiducioso giustizia per il consorzio che rappresento.
    Per quanto riguarda questo sindaco, sto aspettando questo rimpasto per valutare le azioni da intraprendere, soprattutto quando vengono posti veti. La politica dei veti e degli inciuci non fa bene a nessuno, infatti, fino ad oggi il sindaco non ha portato a casa ancora nessun risultato, l’ unico risultato sono gli incrementi di tasse. Gli stò dando ancora fiducia spero che il buon senso prevalga e si mettano da parte i rancori. Io personalmente nei suoi riguardi non ne ho. Purtroppo come ho già scritto sull’ articolo pubblicato su Cronache di Napoli e su Cronache Flegree il nostro caro Sindaco è tenuto sotto una sorta di ricatto. Io ed il mio partito abbiamo scelto di stare all’ opposizione. Se le condizioni cambiano in positivo valutiamo, questa è la politica, senza nessun legame di poltrona.
    Cordiali saluti ai lettori.
    Catone Domenico

  3. matis said:

    Scusa marcominor come fai a dire certe cose su l’ex Assessore Catone che non ha avuto nemmeno il tempo di essere nominato che e stato fatto fuori
    perlomeno lavorava 5/6 mesi all’ambiente e poi lo potevamo giudicare spero che all’Ambiente mettono una persona della materia sui rifiuti e non solo politico ,non conosco questo Quaranta ma perche’ il Sindaco si ostina a dare assessorato ai Verdi che sarebbe il partito piu’logico in materia di rifiuti senza offesa x altri assessori cosi sembra un Sindaco ricattato forse da altri partiti ,ma un domani potrebbe anche lui avere bisogno dell’appoggio su altri temi vedi la costruzione delle case dei consiglieri dei verdi speriamo bene e saluti a tutti.

  4. CASSANDRA PROFETESSA said:

    DAGLI OROCOLI SI LEGGE CHE:
    I VERDI SONO PRONTI A DIRE SI PADRONE IN CAMBIO DELL’AMMINISTRATORE DELL’AZIENDA MISTA ( PARAGLIOLA ANTONIO COGNATO DEL MARTUSCIELLO), O DI UN IMPROBABILE ASSESSORATO ALL’AMBIENTE, DOVE PERALTRO SI E FIONDATO IL CARO MESSICANO CHE CONSIGLIATO DALLA TUTTO FARE MARIAROSARIA LUONGO, HA PRESENTATO AL SINDACO IL SIGNOR TRINCONE (TE.CO. , DEL QUALE SI DICE CHE ABBIA LA BUONA ABITUDINE DI NON PAGARE I SUOI OPERAI).
    CI GUADAGNA SEMPRE IL SINDACO CHE CON LE SUE BUGIE RIESCE AD INGANNARE ANCHE DUE VECCHI MARPIONI.
    MA SI SA CHE LA GENTE PER 15 MINUTI DI NOTORIETA’, SI VENDEREBBE ANCHE L’ANIMA, PER ADESSO SI SONO VENDUTI IL NOSTRO PAESE.
    P.S.
    PER FAVORE SIAMO STANCHI DELLE RIUNIONI IN VIA VAIANI.

  5. marcominor said:

    Caro Mimmo Catone sono un tuo ammiratore, se ti ho lasciato questo messaggio fatto in questo modo è per metterti in guardia e spronarti. I giochi in cui ti trovi sono molto grossi, dalla tua moderazione della risposta capisco la tua sofferenza a confrontarti con tanti egoismi in una realtà molto difficile, purtroppo vedo un sindaco cieco che ha perso la ragione, l’ unica persona che poteva aiutarlo a crescere eri tu. Sei stato uno dei primissimi ad appoggiare la candidatura del Sindaco quando nessuno lo voleva. Purtroppo sei stato uno dei primi immeritevolmente cacciato perchè troppo preparato. Ho letto il tuo piano per la raccolta differenziata molto bello ed ho letto anche il progetto che hai messo a disposizione per il nuovo piano degli insediamenti produttivi anche questo bellissimo, però fai attenzione sono troppo belli e quindi non passeranno. Per la raccolta differenziata se togli dalla torta TARSU 4.000.000,00 di euro perfezionando la raccolta all’ 85% nessuno dei pochi guadagnerà. Ci guadagnerà solo la collettività. Così per i piani di insediamento produttivi, se riuscivi nel tuo progetto i pochi speculatori non avrebbero guadagnato nulla, il tuo progetto invece avvantaggiava le vere aziende ed i tanti. La speculazione non si sarebbe potuta concretizzare. Caro Mimmo Catone tutto deve essere nel caos, nel caos le persone ci speculano, tu non puoi stare con queste persone. Per il PIP controlla tutte le osservazioni agli espropri, verifica che sono quasi tutte uguali, esiste, secondo me, una unica regia. Fanne il miglior uso che ritieni opportuno.
    Buona giornata ai lettori.

  6. matis said:

    Cara cassandra guarda che i Verdi hanno appoggiato il Sindaco Gianrusso
    percio’ avevano tutto il diritto di avere un assessorato ho perlomeno un a.d.
    della Quartomultiservizi ,non si devono inchinare a nessun padrone infatti fino ad ora sono all’opposizione, e poi per me se lo hai sentito il consigliere Martusciello e uno dei pochi che cerca veramente di fare qualcosa di importante x l’ambiente della nostra citta’ e sono sicuro che se avrebbero
    assessore all’ambiente o A.D. della Quartomultiservizi sicuramente avremmo dei benefici tutta la citta, perche’ in consiglio ha spiegato bene le sue idee sul igiene ambientale e sulla Quartomultiservizi e spero vivamente che il Sindaco si ravveda sugli incarichi .N.B. IO SONO UNO CHE NON HA VOTATO IL CONSIGLIERE mARTUSCIELLO X ME VALGONO LE IDEE CHE UNO METTE IN CAMPO.CIAO

Comments are closed.

Top