POZZUOLI: ERA DI MONTERUSCELLO UNA DELLE 17 VITTIME DEL TERREMOTO

Ieri una fortissima scossa di terremoto ha colpito nuovamente, e ad appena nove giorni dall’ultima, il nord italia, causando 17 morti e 300 feriti. Era di Pozzuoli una delle 17 vittime del sisma che ha scosso l’Emilia Romagna alle 9 del mattino di martedì 29 maggio. Vincenzo Iacono, operaio trentanovenne residente a Monteruscello, lavorava a Mirandola, nell’azienda biomedicale aries, dove ha perso la vita anche il titolare dell’impresa Mauro mantovani. Iacono lascia la moglie e due figli di tre e sei anni. Il servizio di Veronica Di Vita….

httpv://www.youtube.com/watch?v=rk5mOmvHi5M&feature=youtu.be

Ed Esprime profondo cordoglio per le vittime del sisma anche il sindaco di bacoli Ermanno Schiano, che scrive in una nota:

«Voglio esprimere, a nome di tutta la città di Bacoli, profondo cordoglio e dolore per questa ennesima tragedia che ha messo in ginocchio l’Emilia Romagna. In questo momento tanto drammatico ci stringiamo attorno alle comunità della Bassa Padania colpite proprio mentre cercavano di rialzarsi dal terremoto dei giorni scorsi, alle famiglie delle vittime e alle migliaia di sfollati a cui va il nostro sentimento di vicinanza»

Top