POZZUOLI: CITTADINI ED ASSOCIAZIONI IN SOCCORSO AI TERREMOTATI DI MIRANDOLA

Sono 658 i kilometri che separano Pozzuoli e il piccolo comune di Mirandola,in provincia di Modena. Eppure la prossima Domenica,30 settembre, queste due città saranno più vicine che mai. Il piccolo paese emiliano è stato colpito lo scorso 20 Maggio da un devastante terremoto le cui conseguenze non permettono ancora di far tornare i cittadini alla quotidiana normalità:
proprio per questo le associazioni di Pozzuoli Amico del cuore,Cittadini di Pozzuoli, Coailt, Febe, Dialogos, Progetto Continenti e Fabrizio Romano hanno promosso una raccolta fondi che permetterà la ricostruzione di molti edifici danneggiati a Mirandola. Il progetto, intitolato “Pozzuoli chiama Mirandola”, idealmente dedicato a Vincenzo Iacono,il puteolano che perse la vita nella scossa del 29 Maggio a proprio nella cittadina emiliana, ha avuto il patrocinio morale di entrambi i comuni interessati, e prevede un evento spettacolo previsto per domenica in Largo Sedile dei Nobili,nel Rione Terra a Pozzuoli dalle ore 17 in poi. Tanti i commercianti e gli artisti che hanno voluto contribuire alla manifestazione: oltre a numerosi stands gastronomici con prodotti tipici da acquistare,molti sono gli artisti che parteciperanno all’evento tra cui Lino Blandizzi e Gianni Festinese. E’ inoltre possibile acquistare prima della manifestazione i biglietti per per partecipare all’estrazione delle opere d’arte offerte da importanti autori e autrici come Enzo Aulitto e Antonio Isabettini, per citarne qualcuno. Una lodevole iniziativa dunque quella del Comune di Pozzuoli da prendere come esempio di solidarietà nei confronti di una città dilaniata dal sisma. Ospite della serata il sindaco di Mirandola Maino Benatti.
FRANCESCO PACE
Top