NASCE ANCHE NELL’AREA FLEGREA L’ASSOCIAZIONE “LIBERA”

La scuola adotta un bene confiscato alle mafie”. Nell’ambito di questo progetto, promosso dall’associazione Libera, che nasce con lo scopo di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia, questa mattina si è riunito il consiglio comunale dei ragazzi di Quarto. Presieduto da Giada Talamo, l’assise dei giovani studenti quartesi era chiamata ad esprimersi su due importanti questioni: l’ adesione allo sportello antiracket e l’adozione dell’Ex Cementificio di via Marmolito. L’evento è il primo passo verso la costituzione del coordinamento territoriale di Libera Campi Flegrei, una diramazione territoriale del coordinamento provinciale di Libera Napoli. Abbiamo intervistato il referente, Aldo Cimmino… httpv://www.youtube.com/watch?v=7N1DHA5qja0

 

Top