LICOLA PATRIA: SCOPERTO ALLEVAMENTO CLANDESTINO DI SUINI. CONDANNATA A 10MILA EURO DI AMMENDA L’ALLEVATRICE

Dovrà pagare un’ammenda di circa 10mila euro la donna che in via Montenuovo Licola Patria a Pozzuoli possedeva un allevamento clandestino di suini. Qui gli animali erano tenuti senza alcuna possibilità di tracciamento delle norme igienico-sanitarie previste. L’operazione è nata da un provvedimento della Regione Campania riguardante il Piano di sorveglianza della malattia vescicolare del suino: i quindici maiali,non conformi alle direttive previste dal piano,sono stati così abbattuti dai veterinari dell’Asl Napoli 2 Nord. Si teme inoltre che la carne di maiale prodotta nell’allevamento clandestino possa essere stata rivenduta a diverse macellerie della città e sia qui finita poi sulle tavole dei consumatori. Su questo stanno indagando le fiamme gialle del comando di Pozzuoli che si trovano a combattere ora con  una forma di abusivismo e di illegalità che potrebbe essere molto diffusa nell’area flegrea, visto la presenza di numerose campagne e appezzamenti lontani dai centri abitati. 

Top