SINDACO GIARRUSSO: “RIPARAMETREREMO LA TARSU”

In un comunicato stampa il sindaco Masimmo Carandente Giarrusso rende noto che a partire da oggi avverrà  la consegna dei bidoncini per la raccolta differenziata porta a porta in via Casalanno e Via De Falco, che si aggiungeranno a via Crocillo e via Mazzini. Il primo cittadini di Quarto fa sapere inoltre che la raccolta differenziata adrà avanti per step: ogni 2-3 settimane saranno coperte nuove strade in maniera tale da raggiungere tutto il territorio nel minor tempo possibile.

E, proprio per velocizzare il processo di raccolta porta a porta, il Sindaco ha chiesto, ai Funzionari e ai dirigenti della Quarto Multiservizi, che la stessa si occupi esclusivamente della nettezza urbana. L’obiettivo è quello di esternalizzare tutti gli altri servizi al fine di riparametrare la Tarsu che servirà, solo ed esclusivamente, a copertura dei servizi di nettezza urbana, “In tal modo-commenta Massimo Giarrusso-i cittadini pagheranno per un servizio certo”

Veronica Di Vita

 

 

 

2 Comments

  1. quartaginese said:

    Caro Massimo (vuoi essere chiamato così e ti accontento),
    leggo su “Il Mattino” di oggi un articolo sulla fescina che mi addolora. Mi addolora ancor di più pensare che (se è vero) ci vorranno circa 300.000 € (di cui oltre l’80% verranno spalmati sui C/C di amici e di amici degli amici). Basta che i nuovi assessori rinuncino ad un mese di “sudato” stipendio e ne basterà ed avanzerà. Per metterla in sicurezza basta chiamare Liccardi e te lo fa gratis in cambio di una targa commemorativa.

  2. Quartomondo said:

    Qui, su questo ‘portale ufficiale della tua città’ non troverete nemmeno la notizia di ieri, che fa davvero cascare le braccia a chiunque. Un cittadino ha denunciato la MULTISERVIZI per ché ha assistito e documentato la vergognosa azione di miscela di rifiuti indifferenziati e differenziati, nei camion della poco stimata azienda quartaiuola.
    In pratica, tutta la carta e la plastica, apzientemente differenziata e conferita dai cittadini negli appositi raccoglitori, è stata presa e butatta nello stesso camion usato per svuotare i bidoni dell’indifferenziata! Il nuovo sindaco, invece di fare proclami e sceneggiate (tipo quella di non prendere stipendio), si occupasse di licenziare questi fetenti che ci danneggiano. Cominciamo davvero a risolvere ed a risparmaire soldi!
    Ah, giusto per dirvi bene quanto e perché questo paese è il cesso del mondo, vi basti sapere che una delegazione della Multiservizi si è recata da sindaco per protestare contro il clima d’aggressione contro l’azienda e i lavoratori! A voi le riflessioni e le conclusioni!

Comments are closed.

Top