RAGGIUNTO L’ACCORDO FRA PD, SEL E IDV PER LA CANDIDATURA A SINDACO DI SAURO SECONE.

“L’impegno della coalizione di centrosinistra è quello di sostenere la candidatura a Sindaco del dott. Sauro Secone, Sindaco uscente, sulla base di una comune identità programmatica caratterizzata da una chiara strategia per la
legalità e lo sviluppo di Quarto”.

Raggiunto l’accordo fra il Partito democratico, Sinistra e Libertà l’Italia dei Valori, a seguito di un incontro fra i rappresentati dei partiti di centre sinistra ad eccezione di Rifondazione Comunista, che come dice il suo rappresentante non è stato nememno invitato all’incontro. Ed ecco la nota ufficiale della neonata coalizione: ” La coalizione Pd – Idv – Sel rappresenta il primo nucleo di alleanza politica aperta al confronto con le forze sociali e culturali presenti sul
territorio. L’impegno della coalizione di centrosinistra è quello di sostenere la candidatura a Sindaco del dott. Sauro Secone, Sindaco uscente, sulla base di una comune identità programmatica caratterizzata da una chiara strategia per la
legalità e lo sviluppo di Quarto. Gli episodi di trasformismo politico che hanno caratterizzato gli ultimi anni della vita del Consiglio Comunale richiedono la costruzione di una forte coesione politica per l’attuazione degli impegni programmatici.
La coalizione di centrosinistra è aperta ad ogni utile confronto con tutte le forze sociali, culturali e le associazioni, e incontrerà, con i suoi rappresentanti, nelle prossime ore il dott. Sauro Secone per concordare un programma di confronto con la città. ”                                                                                                                                                                                                                              Ad ingrossare le fila di questa coalizione dovrebbe entrare anche il Fli, il partito del Presidente della Camera anche se, dicono i diretti interessati non c’è al momento nessun accordo ufficiale. Accordo che, stando ai soliti bene informati, slitterà di qualche giorno o almeno fino a quando il centro destra non ufficializza il candidato a sindaco, Massimo Carandente Giarruso e la coalizione che la comporrà, con l’esclusione, eventuale del Fli. A questo punto, dicono fonti bene informati nessuno ci può obiettare di fare un accordo con il centro sinistra, anche perché, dice ancora qualche esponente, noi eravamo già in maggioranza nella parte conclusiva della consiliatura. Noi aravamo parte integrante della coalizione di governo cittadino e quindi non sarebbe nessuno scandalo andare insieme nella prossima competizione elettorale.                                                                                                                                                                                                                          Umberto Milazzo

6 Comments

  1. Franco said:

    Che brutta replica.
    Se questo è il trailer, figuriamoci il film.
    Sceneggiatura vecchia, attori di secondo piano, trama scontata, con un finale già visto.
    Certamente le cose saranno diverse quando questa coalizione sarà ingrossata dal “partito del Presidente della Camera”.
    Culturalmente e politicamente sono un uomo di sinistra(visti i tempi, perdonate l’audacia). ma temo che si debba sperare, nell’interesse della mia città, in una sonora sconfitta elettorale di questa armata Brancaleone. A mali estremi estremi rimedi.
    ….e non trovo per niente divertente doverlo pensare.

  2. Clown said:

    Concordo in tutto con Franco. A mali estremi estremi rimedi per il bene di tutta l’area di centro sinistra. Speriamo soltanto che il prof Tiseo mostri il coraggio sufficiente e ci dia la possibilità di andare a votare, visto che in alternativa a lui, per chi si sente culturamente di sinistra, resta solo una bella gita al mare quel giorno.

  3. diabolikb said:

    caro franco,caro clown ma vi rendete conto chi sono i politicanti presenti dall’altra parte?ivi faccio dei nomi–micillo,chiaro perreca apa,friscia,carputo new entri giovannone,carandente,espositogeppino contini…e mi fermo qui perche c’e da rabbrividire…..allora amici miei a mali estremi estrmi rimedi…..

  4. Clown said:

    Vedi caro Diabolik, tu hai ragione, quasi tutte persone che non hanno certo a cuore il bene del nostro paese quelle che hai nominato, il dubbio forte è che neanche da questa parte questo bene comune è nelle intenzioni di tutti. Quindi se si deve amministrare male, almeno lasciamo che siano gli altri a farlo, ripeto per il bene del centrosinistra.

  5. ANALISTA said:

    Spero che questa composizione di tre schieramenti che hanno dato vita al centro sinistra e che hanno designato l’ex Sindaco quale ” competitor” per la carica di Sindaco, abbiano chiuso la sceneggiatura indicando sia l’attore principale che i coprimari e qualche “quest star”. altrimenti siamo al prologo di quella sceneggiata napoletana che ci porterà alla stesura di un programma elettorale fatto di impegni scritti sulla sabbia e che dovrebbero essere sostenuti dal gruppo di consiglieri che agognano solo alla nomina per una forma di esibizionismo e di distintivo che si appuntano ,impettiti durante la famosa passeggiata domenicale accopagnati da consorte e consorteria.
    I sostenitori e gli elettori del centrosinistra si attendono che programma e aspiranti consiglieri siano all’altezza della situazione e che i gravosi impegni che li attendono nella prossima consiliatura , improntata dallo sviluppo sostenibile , con conti economici improntati all’effetiva spesa corrente , visto che in tempi di attuazione di federalismo noi cittadini siamo chiamati a pagare qualsiasi nefandezza che gli amministratori si macchieranno.
    Saranno capaci di ottemperare a questi gravosi impegni? E noi cirttadini saremo capaci di individuare quelle persone che ci daranno garanzie di serietà, moralità e senso civico?
    Vedremo , ma siamo in attesa di vedere e prossime mosse.
    Si perchè ormai nessuno può sottrarsi alle proprie responsabilità e sappino i famosi volontari che si impegnano nella politica ( gratuitamente se fosse possibile, in modo tale da dare corpo a quelle famose frasi di compiacimento, che loro lo fanno per il bene comune e del paese)) che una buona percentuale di cittadini è stufa di quest’andazzo di “caporalato” fatto di promesse infide che possano essserci rivolte da chiunque e quindi le valutazioni si devono fare sui programmi e sulle persone ,che spero siano, indipendentemente dallo schieramento, tutti neofiti e culturalmente preparati per non fare la stessa figura che come città di Quarto abbiamo fatto nel famoso consiglio congiunto con altri comuni flegrei.

  6. Il Federalista said:

    Volevo lasciare una riflessione a tutti quanti i compagni che scrivono in questo blog, came tutti saprete, nelle elezioni del 2007 sua Amarezza improntò la campagna elettorale sulla esclusione dalle liste di tutti quanti avessero avvisi di garanzia (si parlava dei famosi avvisi di garanzia x ipercoop), condusse una battaglia contro tutti quelli che erano “avvisati” e nn fece candidare il Santoro con la coalizione spingendolo ad andare da solo (nn fu eletto). Be adesso c’è un controsenso, che serve a far capire l’ipocrisia di questo “soggetto”, il quale usa tutto a proprio uso e consumo, lui allo stato ha 1 se nn 2 avvisi di garanzia, come si è regolato rispetto alla sua candidatura?, come pensa di giustificare questo atteggiamento a doppio senso? cmq vada saremo sempre per il Prof. Tiseo, forza e coraggio nn mollare.
    P.S. a proposito quando direte alla città che il vostro programma è incentrato sulla realizzazione di 10.000 vani sul territorio? forse pensate di nasconderlo…..ahahahhahahah

Comments are closed.

Top