PADRE ALEX ZANOTELLI A QUARTO CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE DELL’ACQUA

Questa mattina l’aula consiliare di Quarto ha ospitato padre Alex Zanotelli e una nutrita rappresentanza di cittadini quartesi per il convegno “Si scrive acqua, si legge democrazia”. Il padre della comunità missionaria dei Comboniani, da tempo porta avanti una campagna serrata contro la privatizzazione dell’acqua, ed è proprio su questo tema che si è svolto il dibattito di questa mattina, in vista del referendum che si terrà a giugno. Il referendum abrogativo è il risultato di una grande mobilitazione popolare che ha portato, nel 2010, alla raccolta di un milione e quattrocentomila firme nell’arco di due mesi a sostegno dei quesiti referendari contro la privatizzazione dell’acqua.All’accorato intervento del Padre ha fatto seguito, in piazzale Europa, uno spettacolo di musiche e danze africane dell’associazione“Artemista”.

Veronica Di Vita

4 Comments

  1. marisa said:

    Grande carisma quello di padre Alex, con parole semplici e chiare ha spiegato a tutti i presenti perchè è assolutamente necessario partecipare al referendum per l’acqua pubblica e votare SI per l’abrogazione di una legge ingiusta e contro l’uomo e le sue necessità vitali. Grazie all’Associazione Per Quarto che ha organizzato l’evento ed ha portato nella nostra città una personalità così bella e convincente. Ma il sig. Milazzo perchè non ha detto che la manifestazione è stata organizzata dall’Associazione? Devo dar ragione a qualcuno che lo critica come giornalista? Un giornalista deve riferire i fatti, non può nasconderli a suo piacimento. Si faccia un mea culpa e cerchi di essere più obiettivo ed imparziale possibile.

  2. QCWQCW said:

    Cara Marisa, in data 08/ Marzo scorso abbiamo pubblicato un ampio servizio dove si anticipava l’organizzazione del convegno sull’argomento in questione. Forse non l’ha letto o se ne è dimenticata. Abbiamo pubblicato per intero un comunicato stampa della stessa associazione, a firma del presidente Ing. Antonio Russo. Il tutto per amore della verità. Grazie di partecipare a questo forum e alla prossima.
    Il Direttore Umberto Milazzo

  3. Il forestiero said:

    Egregio direttore, sono assolutamente d’accordo con la Sig.ra Marisa.Se la cittadinanza di Quarto ha avuto la possibilità di ascoltare una Bella Persona come Alex Zanotelli e se Lei ha avuto la possibilità di intervistarlo, ciò è stato possibile grazie al lavoro e all’impegno delle persone che fanno parte dell’Associazione per Quarto.Nessuno vuole insegnarle il mestiere, ma se vuole innalzare la qualità di queste pagine,tenga cionto delle critiche dell suoi lettori.Sono sicuro che ci farà conoscere il suo parere in proposito

  4. QCWQCW said:

    Caro Il Forestiero, sono assolutamente d’accordo con Lei quando afferma di ascoltare le critiche degli internauti che partecipano a questo forum, tanto è vero che non cancello i post in cui vengo criticato, tranne quando si va sul personale e su temi che sono di competenza delle forze dell’ordine e della magistratura. La ” sana ” critica è uno stimolo per chi la riceve a fare meglio e quindi è giusto e sacrosanto che ci siano; fra l’altro la possibilità di esprimere le proprie opinioni è il sale della democrazia. Mi permetta però di dirLe, molto sommessamente, che la decisione di intervistare Alex Zanotelli, è soltanto mia perchè ritenevo sacrosanto dare voce a chi si batte per un principo che ritiene di fondamentale importanza per i cittadini, anticipando peraltro la notizia del convegno diversi giorni prima dell’evento per dare maggiore rislato all’evento. Per cui non è l’associazione che mi ha dato la possibilità di intervistarlo ma, se permette, la mia sensibilità sull’argomento. All’associazione va tutto il merito per avere organizzato il convegno su un tema di così grande interese.
    Grazie di avre partecipato alla discussione in maniera molto democratica e come sempre alla prossima, per ulteriori confronti e non scontri.
    Il Direttore Umberto Milazzo

Comments are closed.

Top