NUOVO AUMENTO DELLA TASSA SULLA SPAZZATURA.

E’ del trenta per cento il nuovo aumento della tassa sulla spazzatura decisa dalla giunta comunale quartese per far fronte ai maggiori costi dovuti all’avvio della raccolta differenziata. Questa volta l’aumento interesserà, in maniera generalizzata, sia le civili abitazioni che le attività commerciali. L’ultimo aumento vi era stato l’anno scorso, anche se differenziato a seconda che si trattasse di civili abitazioni o di attività commerciali.

Ma ascoltiamo dal sindaco  Giarruso il perché di questo ulteriore aumento.

httpv://www.youtube.com/watch?v=T7QdRWaCpSc&feature=related

5 Comments

  1. edf52 said:

    Un sindaco miserabile, una giunta incompetente che fanno? Aumentano del 30% (TRENTA PER CENTO) LA TARSU. Dopo che ci hanno sommerso con la spazzatura e fattici ammalare, ora vogliono il 30% in più! Se siete c a z z i che farò la differenziata.. Visto che devo pagare cifre enormi, la monnezza la voglio buttare dove mi pare e piace, almeno il 30% in più ve lo dovete faticare. Siete proprio degli inetti e Giarrusso ne porta la bandiera.

  2. edf52 said:

    Allora farai nuove assunzioni? E come e dove li prenderai altri parassiti? E poi che faranno? Come hanno fatto fino ad ora? Mischiano tutto? Vergognati! Per fortuna che cadrai tra poco e ti toglierai dalle p…

  3. Quartomondo said:

    Avendo spesso dichiarato la mia completa disistima per l’intera “politica” quartaiuola e per tutti i suoi rappresentanti, non ho nessuna sorpresa verso questa uscita del signor Giarrusso.
    Sapendo di avere a che fare con degli imbecilli e con dei pecoroni, gioca persino a fare il “decisionista”, quello forte che non ci gira intorno…
    In realtà, basta un minimo di analisi per capire che per mantenere in piede tutti i giri di pacchi di voti, bisogna GARANTIRE lo status quo con la Multiservizi (per me da chiudere).
    Se avessimo un’organizzazione utile alla gestione dei rifiuti, non dovremmo spendere tutti questi soldi, ma invece DOBBIAMO AVERE A CHE FARE con la Multiservizi, pur sapendo che non fornisce adeguato servizio, che costa il TRIPLO del normale e che non ha alcuna trasparenza di gestione.
    Quando si dice che Quarto Flegreo è il cesso del mondo, lo si dice anche per queste evidenze. Adesso però state zitti, subite e pagatevi questi ulteriori CENTO EURO di TARSU, per stare ancora nel paese della monnezza (meritato titolo per questo paese merdoso), in mezzo ai veleni, guardando della brava gente che ancora differenzia i rifiuti, mentre la Multiservzi miscela tutto, strafottendosene di tutto e di tutti.
    Paese di merda!

  4. matis said:

    Scusa quartomondo ma tu pensi che davvero e la quartomultiservizi che come dici non funziona e si mangia i soldi del comune ma quanta utenti non pagano la tarsu e poi i debiti del comune non sono della quartomultiservizi la quale deve avere dal comune perche’ in un consiglio comunale amministratore della societa’ mi sembra era un avvocato porto il conto al comune i soldi che la societa non aveva ricevuto x i servizi affidati e il sindaco secone gli diede il macello comunale x scalare i debiti che poi si deve tutto migliorare sono con te questo io mi ricordo se sbaglio allora dimostratelo.

  5. matis said:

    Sindaco ma ascoltate le sue dichiarazioni x l’aumento della tarsu ma allora dovete fare un assunzione
    alla quartomultiservizi per le spese che lei parla no che togliete i servizi e gli stessi lavoratori della societa’ li mettete a fare il porta a porta

Comments are closed.

Top