MONTE DI PROCIDA. UOMO CADE DAL BALCONE E RISCHIA LA VITA

Strage sfiorata nella notte tra mercoledì e giovedì nella periferia di Monte di Procida. Un uomo cade dal balcone di un amico e viene ritrovato in una pozza di sangue: necessario l’intervento di carabinieri e ambulanze. Aumentano gli episodi di degrado ed alta tensione in Cappella vecchia, al confine tra Bacoli e Monte di Procida dove è stato ritrovato in fin di vita, intorno all’1:30 di notte, un uomo privo di conoscenza, di nazionalità polacca, steso in un lago di sangue e  con gravi lesioni al capo. Secondo le prime ricostruzioni lo stesso potrebbe essere caduto a seguito di una colluttazione dall’abitazione di un amico, anch’egli di nazionalità polacca ed in evidente stato di ebbrezza, il quale, alla notizia dell’arrivo degli uomini del Pronto Soccorso, ha prima aggredito verbalmente i presenti, colpendo con un pugno una vetrata di un’abitazione privata, ferendosi egli stesso, per poi aggredire fisicamente un cittadino della zona, intento a chiamare 118 e carabinieri

Top