MAGLIA AZZURRA AL GIRO D’ITALIA 2004, RAFFAELE ILLIANO, COINVOLTO IN SCANDALO DOPING

Scandalo doping a Massa Carrara coinvolge anche un noto ciclista professionista di Bacoli. Trafficavano sostanze dopanti, esercitando abusivamente la professione medica attraverso la falsificazione di certificati anche per sportivi minorenni: arrestati il medico Costantino Auricchio e Raffaele Illiano, vincitore della maglia azzurra nel corso del Giro d’Italia del 2004. Le indagini sono state condotte dai Carabinieri della sezione Antidoping con il supporto del NAS di Napoli. Gli arrestati sono ritenuti responsabili di commercio di sostanze dopanti ed associazione per delinquere finalizzata all’esercizio abusivo della professione medica, falsificazione di certificati medici sportivi e reati di natura fiscale. Illiano, aveva costituito una rete illecita di somministrazione di sostanze dopanti ad atleti. Il bacolese, al momento dell’arrivo dei carabinieri presso il proprio domicilio, ha poi cercato di distruggere, bruciandoli, dei medicinali da egli stesso posseduti.

Top