IL COMUNE DI BACOLI VIETA LE BUSTE NON BIODEGRADABILI

Con ordinanza sindacale, il Comune di Bacoli recepisce la normativa nazionale, già prorogata per più volte, e obbliga i commercianti locali all’uso di sole buste non biodegradabili. Quindi dal 1 settembre 2011 è fatto divieto assoluto dell’uso e conferimento per lo smaltimento dei rifiuti, sia da parte dei commercianti e sia dei privati, nei sacchetti non biodegradabili. Gli esercizi commerciali devono quindi offrire ai propri clienti solo shopper ecocompatibili, biodegradabili CERTIFICATI o borse riusabili o altra fibra naturale, il tutto rivolto ad una maggior tutela e rispetto dell’ambiente. Le sanzioni, nel caso di una reiterata trasgressione della normativa, prevedono il pagamento di contravvenzioni che partiranno dalle poche centinaia di euro sino a giungere a diverse migliaia.

 

 

Top