IL 28 FEBBRAIO PROSSIMO INIZIA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA, PAROLA DI COMMISSARIO.

“E’ necessario, affinche il progetto di sperimentazione della raccolta differenziata porta a porta per le strade interessate, Via Crocillo e Via Mazzini, che vi sia la partecipazione convinta dei cittadini interessati, altrimenti sarà difficile la riuscita di questa iniziativa che servirà a diminuire la quantitata di rifiuti solidi per le strade cittadine”. Ad affermarlo il commissario del comune, Dott. Marcello Fulvi che ascoltiamo in questa intervista.

7 Comments

  1. Totoantonio said:

    ..ci voleva il commissario per questo benedetto start up della raccolta porta a porta? Proprio una bella figura la giunta caduta non l’ha fatta e io come cittadino non voglio sapere ragioni che avrebbero impedito l’inizio di una sana raccolta spinta. Mi chiedono di pagare le tasse io le pago e che non ci raccontassero che è sempre colpa degli altri, abbiate rispetto per i cittadini onesti che ormai sono stufi, vale per i prossimi che stanno già scalpitando per andare al potere…Intanto grazie commissario e se ti candidi io ti voto…

  2. Quartomondo said:

    Certamente un Commissario prefettizio è molto meglio della mazzamma politicara di Quarto Flegreo, rappresentanza ed espressione di alcune famiglie, o se volete chiamarla cricca tamarfamiliare locale.
    A brave si vota ancora… quali novità ci saranno? Nessuna. Ritroveremo le stesse facce di sempre, i soliti cuozzi, i soliti bifolchi che RIPORTANO non ai cittadini, ma ai loro veri GRANDI ELETTORI, basati fuori dai confini comunali, come tutti sanno. Su di un secondo livello, troviamo i clan familiari, che si mettono daccordo tra loro per assicurarsi LORO RAPPRESENTANTI al civico consesso.
    Noi cittadini, specie quelli ‘forestieri’, nonostante MAGGIORANZA numerica, non contiamo nulla e dobbiamo solo subire questi bovari, questi sgrammaticati ignorantoni, che fanno “politica” in questo paese di cacca, distrutto dal malaffare, dalle connivenze, dagli interessi di pochissimi su tutti e dalla camorra che TUTTO DOMINA, TUTTO ORGANIZZA, TUTTO COMANDA!
    Alle prossime elezioni, cerchiamo di ricordarci, almeno per una volta, da dove arrivano, chi sono e cosa hanno fatto quei trenta ceffi che da sempre maneggiano e trafficano intorno al consiglio comunale di Quarto Flegreo.

  3. ANALISTA said:

    In pompa magna il nostro commissario, aveva annunziato che la raccolta differenziata porta a porta , sarebbe partita in alcune strade cittadine , ossia Via Crocillo e Via Mazzini, non il 14 febbraio come promesso dalla giunta Secone, ma improrogabilmente il 28 febbraio, scusandosi per il ritardo , causa il completamento di alcuni adempimenti di carattere generale.
    Stamani caualmente ho percorso tutta la Via Crocillo mi sarei aspettato di vederla pulita e senza gli orribili cassonetti , ricolmi di sacchetti.
    Invece è la solita storia c’è sporchizia e residui di immondizia lungo tutta l’arteria.
    Ma allora , Sig. Commissario , non per mancarla di rispetto ma se ai cittadini si deve riservare lo stesso trattamento che gli propina la politica, cosa serve affidarsi alle istituzioni centrali?
    E la solita manfrina dell’annunncio eclatante tanto per dire qualcosa?
    Eppoi Sig. Milazzo, ma perchè Lei non ha verificato e quindi informato la cittadinanza?
    C’è sudditanza o è stato solo una mancanza nel non stare sulla notizia?
    I comitati e quanti avevano a cuore le sorti del paese sono scomparsi? perchè non fare un’opera di controllo , altrimenti tutto ciò che è stato fatto và nel dimenticatoio e quindi a farsi benedire.

    • QCWQCW said:

      Caro Analista, mi ero ripromesso di contattare il Commissario del comune per avere ulteriori notizie sull’avvio della raccolta differenziata, ma stamani il commissario non era presente al comune. Non so dirLe per quali motivi, ma sarà mia cura contattarlo appena possibile per sapere come sta la situazione.
      Grazie per avere partecipato e stimolato l’interesse su questo argomento di cosi primaria importanza.
      Il Direttore del sito Umberto Milazzo. A proposito, fra una settimana, al massimo, mi hanno promesso i tecnici che stanno lavorando sui ponti di trasmissione, QUARTO CANALE ritornerà in onda. Nei prossimi giorni vi farò sapere i particolari, sperando che il ritorno in video dell’emittente storica di Quarto ritorni a trasmettere.

  4. ERBAVVELENATA said:

    Ieri mattina ho visto un camion su via crocillo che trasportava centinaia di contenitori piccoli marroni, forse stavano iniziando a distribuire. Per il Dir. Milazzo: ci auguriamo tutti che inizierete a trasmettere quanto prima, con la speranza di dar voce oltre che ai soliti noti anche a tutti coloro che hanno qualcosa da dire. Grazie.

    • QCWQCW said:

      Caro ERBAVVELENATA, sarà mia cura dare voci a tutti, come peraltro ho cercato di fare fino ad oggi. Non so se ci sono riuscito ma ci provo sempre. Quando ha da segnalare qualcosa Lo faccia subito attraverso questo forum oppure mi mandi una mail al mio indirizzo di posta elettronica: umbertomilazzo@quartocanaleweb.it. Alla prossima, saluti,
      Il Direttore Umberto Milazzo

  5. ANALISTA said:

    Egregio Direttore alias QCW, a distanza di una settimana dall’osservazione fatta sulla promessa non mantenuta dal Sig. Commissario , devo ritornare alla carica , e pungolarla di nuovo affinchè Lei si faccia tramite tra la cittadinanza e le istituzioni , per il controllo di quanto avviene o non avviene sul nostro territorio.
    Via Crocillo , tutta intera, è ancora in uno stato di precaria situazione per quanto riguarda la raccolta della spazzatura e il famoso piano della raccolta porta a porta, ancora non è partito.
    Ieri ,domenica ,c’erano ancora i famosi contenitori , rotti, fatiscenti, inutilizzabili ricolmi di sacchetti e da corona di cespugli ve ne erano anche di più.
    Ebbene , Sig. Direttore , ma Lei poi ha contattato il Dott. Commissario?
    E cosa ha proffeito costui?
    Cosa ci dobbiamo aspettare?
    Dott. Milazzo , oltre ad inseguire i soliti voltagabbani della pseudopolitica quartese inconcludente, credo che la cittadinanza sia più sensibile ai problemi giornalieri e quello della immondizia non deve essere solo patrimonio della ” politica locale”, ma neanche l’ennesimo flop anche dei commissari.

Comments are closed.

Top