CISL E UIL CHIEDONO PRESENZA AMMINISTRATORI NEL TAVOLO DI CONFRONTO

Le organizzazioni sindacali Cisl e Uil del comune puteolano denunciano i tagli indiscriminati operati dall’amministrazione  al salario accessorio e ai buoni pasto. I dirigenti non hanno,evidentemente capito la grave crisi economica che stiamo attraversando, si legge in una lettera indirizzata al sindaco alla giunta ed a tutti i consiglieri comunali.  E ancora: “questa amministrazione non ha saputo fare niente contro l’evasione dei tributi per promuovere l’efficienza dei servizi attraverso le internalizzazioni. “Pertanto- conclude la missiva- chiediamo la presenza indispensabile, al tavolo della delegazione trattante, degli amministratori cosi come previsto dalle politiche di indirizzo di esclusiva competenza della parte politica”. Alla luce di quanto sopra detto le organizzazioni sindacali intraprenderanno tutte le iniziative possibili per far recedere da questa insana decisione, compresa quella di un incontro con i consiglieri comunali per aprire un tavolo di confronto su questa gravissima problematica.

 

Top