UNA ORDINANZA SINDACALE ORDINA AI COMMERCIANTI DI DEPOSITARE CARTONI ED IMBALLAGGI AI LATI DEI NEGOZI PER LIMITARE INGOMBRO RIFIUTI SULLE STRADE.

Il Sindaco, visto il permanere dello stato di emergenza rifiuti causato dalle difficoltà di conferimento dei rifiuti a discarica che provoca l’accumulo degli stessi sulle strade cittadine, emana una ordinanza contigibile ed urgente per incolumità pubblica.

Di seguito ,l’ordinanza integrale emanata dal primo cittadino

ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE PER INCOLUMITA’ PUBBLICA

IL SINDACO


§   Visto il permanere dello stato di emergenza rifiuti causato dalle difficoltà di conferimento dei rifiuti a discarica che provoca l’accumulo degli stessi sulle strade cittadine;

§   tenuto conto che tale emergenza è di carattere regionale e che la differenziazione dei rifiuti è utile a ridurre la situazione di emergenza;

§   rilevata la notevole presenza di cartoni e imballaggi, di sicura origine delle attività commerciali, nei rifiuti indifferenziati;

§   rilevata la necessità di non alimentare ulteriormente il carico di rifiuti, a causa del deposito di cartoni e imballaggi presso i cassonetti adibiti alla raccolta;

§   ritenuto necessario ed urgente, impedire tale fenomeno al fine di ridurre la situazione di emergenza e garantire la sicurezza e l’incolumità pubblica nonché la tutela ambientale;

§   visto l’art. 54 D. L.vo 267/2000;

ORDINA

A TUTTI GLI ESERCENTI ATTIVITA’ COMMERCIALI, ED IN PARTICOLAR MODO AI RESPONSABILI DI GROSSE STRUTTURE COMMERCIALI, QUALI SUPERMERCATI E ASSIMILATI, DI PROVVEDERE AL DEPOSITO DEI CARTONI E IMBALLAGGI, ALLA FINE DELL’ORARIO DI ESERCIZIO A LATO DEI PROPRI LOCALI, POSSIBILMENTE AL COPERTO, E COMUNQUE LONTANO DAI CASSONETTI N. U. PREVIA PIEGATURA E LEGATURA DEGLI STESSI, IL TUTTO AL FINE DI LIMITARE L’INGOMBRO AL SUOLO, L’INVASIONE DELLE CARREGGIATE STRADALI E DI LIMITARE IL PERICOLO DI COMBUSTIONE.

I CARTONIE E IMBALLAGGI POSSONO ESSERE CONFERITI ANCHE DIRETTAMENTE PRESSO L’ISOLA ECOLOGICA SITA IN VIA LENZA LUNGA – QUARTO (NA) .

La Polizia Municipale è incaricata di verificare e controllare l’ottemperanza alla presente nonché dell’eventuale applicazione delle sanzioni amministrative prevista in Euro 500,00 e penali a norma di legge.

Provvedere inoltre alla diffusione della presente a mezzo manifesti e pubblicazione sul sito web istituzionale dell’Ente e all’Albo Pretorio.

La Sezione Attività Produttive provvederà a trasmettere la presente ordinanza alle eventuali organizzazioni dei commercianti8.

La presente Ordinanza ha effetto immediato.

Avverso la presente Ordinanza è ammesso ricorso al T.A.R. Campania entro 60 giorni dalla sua pubblicazione all’Albo Pretorio comunale.

Dispone, pertanto,  di notificare la presente a:

1. Al Comando di Polizia Municipale;

2. Alla Locale Stazione Carabinieri;

3. Amministratore Unico della Società Quarto Multiservizi S.p.A.;

4. A.S.L. Napoli 2, Dipartimento di Prevenzione, Ufficio di Polizia Sanitaria, Corso Italia n°111, Quarto (Na);

5. Alla Sezione Attività Produttive;

6. Ufficio Relazioni con il Pubblico;

Di trasmettere la presente a:

1. Presidenza del Consiglio dei Ministri – Palazzo Chigi, Piazza Colonna 370 – 00187 Roma;

2. Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, Viale Cristoforo Colombo, 44 – 00147 ROMA;

3. Presidente Regione Campania, Via Santa Lucia, 81 – 80134 Napoli;

4. Presidente Provincia di Napoli, P.zza Matteotti, 1 – 80133 Napoli;

5. Al Prefetto di Napoli.

IL SINDACO

Dott. Sauro Secone

Top