RIFONDAZIONE COMUNISTA: QUARTO ABBANDONATA A SE STESSA

Attraverso un comunicato stampa il partito della rifondazione comunista attacca duramente l’amministrazione Secone affermando che è stata la peggiore degli ultimi venti anni. Nemmeno le vecchie amministrazioni democristiane erano arrivati a tanto

In questi ultimi mesi di fatto la città è abbandonata a se stessa. Dai cumuli di spazzatura lungo le strade alla viabilità ormai al limite della tollerabilità alla totale assenza dell’ente locale anche negli aspetti più ordinari del vivere civile. Perfino l’accesso alle scuole è diventato problematico per molti ragazzi. E’ l’amministrazione comunale sta a guardare,salvo distinguersi per particolare attivismo nel settore dell’incremento edilizio. Varianti e concessioni in deroga,piani edilizi di discutibile valore urbanistico e un P.R.G. di di cui non si intravedono le linee guida, fanno di questa giunta la peggiore amministrazione degli ulyimi 20 anni. Alla fine del suo mandato saranno previsti, ed in parte già concessi, circa diecimila vani di cui la città in se e la sua crescita naturale non ne hanno bisogno. Un ulteriore appesantimento edilizio rischia di portare al collasso l’intero territorio urbano già sofferente per la carenza  nel settore dei servizi e delle infrastrutture. Nemmeno le vecchie amministrazioni democristiane erano arrivati a tanto. A quali interessi risponde una simile gestione del territorio?Certamente non agli interessi dei cittadini, bensì agli interessi di pochi speculatori a cui è offerta l’occasione per un nuovo “assalto alla diligenza”. Chiediamo a coloro che, nel centro sinistra, non sono cinvolti in questa politica del territorio irresponsabile e dannosa, di prendere le distanze da simili scelte e lavorare con noi per costruire una alternativa a questo centro- sinistra che di sinistra ha ormai ben poco.

19 Comments

  1. quartaginese said:

    Ma perchè a quarto ci sta ancora rifondazione comunista?

  2. Mastinoquartese said:

    Da alcuni commenti letti vedo che c’é sconcerto e disinformazione. Tutto questo é dovuto al trasformismo di coloro che siedono, quasi tutti indegnamente, al consiglio comunale. Gennaro esposito, Carandente e Lista che passano da Margherita a PD; Prencipe da Italia di Mezzo a PD; Riccio da Rifondazione a Sinistra e libertà; Cerlino al gruppo misto e poi a Fli come Contini, Di Criscio al Misto; Esposito Giuseppe e Giaccio Mario all’UDC etc… Sono, costoro, campioni di coerenza o, degli indegni?

  3. falco said:

    Caro Mastinoquartese,
    nella tua, purtroppo, lunga lista di nomi dei tranfughi di professione ne manca sempre uno, il peggiore di tutti: Cangiano. Come mai? E’ solo Un caso? Qualche malpensante potrebbe credere che sia proprio lui ad ispirare i tuoi commenti. Spero vivamente che non sia così e che si sia trattato solo di distrazione da parte tua.
    Un consiglio: non commettere errori così grssolani o perderebbero di crediblità i tuoi commenti, per altro sempre così informati e puntuali.

  4. Mastinoquartese said:

    Grazie Falco, ma anche tu sei poco attento, negli etc. mancavano non solo
    Francesco Cangiano da Rifond a gruppo misto, ma anche :
    De Falco da PD a Sin. e Lib.
    Esposito Giuseppe da margherita a udc
    Friscia da verdi a misto
    de Falco da PD a Sin.e LIb
    Mica dirai che sono portavoce di questi etc.? Non credo
    Saluti.

    • falco said:

      No Mastinoquartese, non penso che tu sia portavoce di alcuno. Se si è capito questo me ne scuso. Però distinguerei tra passaggi di campo “personali” e passaggi dovuti invece a fenomeni politici nazionali. La Margherita non esiste più perchè confluita insieme ad altre forze nel PD. Così come una parte di Rifondazione si è scissa per dar vita a Sinistra e Libertà e dunque non si può definire Enzo Riccio un transfugo in quanto ha seguito una scissione nazionale. Diversa invece è la posizione di quanti si spostano per convenienze personali.
      A tale proposito ti inviterei a leggere con molta attenzione il comunicato di Catone (che nemmeno io conosco bene), perchè credo che aiuti tutti noi a capire meglio quello che sta succedendo. Catone sostiene di essere stato elettore del sindaco e di esserne rimasto deluso. Tradotto in termini più chiari significa che il sindaco ha contratto accordi elettorali con ampi settori del mondo imprnditoriale locale e poi non li ha mantenuti. E, siccome parte dei consiglieri comunali risponde in qualche modo a questi interessi, questo spiegherebbe anche il disfarsi della maggioranza che sostiene il sindaco. Ciò che avviene in consiglio comunale è sempre lo specchio di ciò che avviene nella società. Insomma quelle imprese con le quali secone aveva stretto accordi per farsi eleggere sindaco gli hanno voltato le spalle e gli hanno tolto la maggioranza in consiglio. Se qualcuno dei protagonisti lo dicesse più chiaramente sarebbe meglio per tutti.
      Ciao.

  5. Mastinoquartese said:

    Ma, infatti, sono alla ricerca di new su questo Mr. Catone e del famigerato PIP. Per favore niente scuse, quando si discute con educazione e stile, non servono. In effetti poteva sembrare come da te evidenziato e, per questo, ti ringrazio. Se leggi il mio post sul’artico UDER vorrei un tuo pensiero.
    Cordialmente

  6. sauro secone said:

    A me dispiace quando qualcuno poco informato fa affermazioni non veritiere.
    Colata di cemento sul territorio è una fandonia.Invito Rifondazione Comunista,se vuole, per amore
    della verità, ad un confronto che spero Quartocanaleweb voglia promuovere.
    Le bugie hanno le gambe corte, specialmente quando chi parla vive nella cultura del sospetto.
    Io sono una persona perbene.

    Sauro Secone

  7. Quartomondo said:

    Buonasera dr. Secone,
    per quale ragione, a suo parere, Rifondazione Comunista si muoverebbe tanto male, nella cattiva informazione e nelle bugiie?

    • sauro secone said:

      se lo faccia spiegare da loro, ma sarebbe più opportuno e più corretto se
      accettassero un contraddittorio. Abbiano il coraggio di sostenere le loro
      menzogne durante un sereno confronto.
      Sauro Secone

  8. ANALISTA said:

    Cangiano+Riccio= consiglieri eletti nella lista di R.C. poi fusa in S.L.
    Io non sò a questo punto, come semplice cittadino, a nome di chi, Rifondazione Comunista emette un comunicato di condanna della politica della giunta Secone ,se esimi esponenti di quel partito hanno sostenuto tutta l’azione plitica ed amministrativa di questa giunta , e hanno partecipato anche con il possesso di poltrone e sedie varie ,spartendosi anche loro la torta .
    Non erano d’accordo ? sono andati all’opposizione? bè allora se il Sindaco Secone ha mal operato sul territorio sono collusi anche loro come tutti quei consiglieri che oggi si vogliono dare una nuova verginità, dopo avere manifestato tutta la loro pochezza, addossando tutto il peso della loro personale sconfitta sulle spalle dell’agnello sacrificato.
    Ho apprezzato l’intervento del l’ex sindaco Salatiello perchè egli quartese autocno conosce bene i vari intrallazzi che i suoi cittadini ed ex compagni di ventura, ( pseudo-politici, costruttori, nullafacenti, etc) sono capaci di condizionare e manipolare anche le persone ben disposte a fare qualcosa per il bene pubblico.
    Cittadini è la mentalità troppo provinciale di affrontare le questioni locali che dobbiamo abbandonare e cercare di contribuire ognuno, col suo ppiccolo contributo ad abbattere questo muro di ” cemento” ( così facciamo felici i nostri Rifondaioli) e di malaffare che comunque sia aleggia sempre ed impregna sempre più il tessuto sano del nostro territorio.

  9. Quartomondo said:

    Dr. Secone, ma che risposte fornisce? Quelle persone l’hanno pubblicamente accusata e, direi, senza lasciare molto alla fantasia. Sono accuse serie e gravi! Le chiedo un’opinione e lei risponde di chiedere a chi l’accusa? E cosa vuole che rispondano o che aggiungano ancora?
    Piuttosto lei, ci faccia sapere come stanno le cose. Si difenda! Argomenti…

  10. rasputin said:

    mai credergli è un bugiardo per mestiere……………………………………………………………………………

  11. sauro secone said:

    Io quando mi confronto con qualcuno mi faccio riconoscere
    mi farebbe piacere che anche i miei interlocutori facessero altrettanto.
    Nascondersi dietro l’anonimato e magari anche ingiuriare non ci si fa una gran bella figura.
    Comunque ribadisco : LA COLATA DI CEMENTO SUL TERRITORIO DI QUARTO E’
    UNA FANDONIA.
    Non c’è miglior sordo di chi non vuol sentire.
    Sauro Secone

    • quartesedoc said:

      caro sindaco hai perfettamente ragione , anche se non sono un tuo elettore ma nutro stima nei tui confronti hai avuto il coraggio di commentare e farti conoscere mentre altri che stanno commentando si nascondono dietro un nik e sanno solo accusare persone e consiglieri , se siete uomini fatelo dando nome e cognomi non abbiate paura e bello dare dei ladri camorristi a tutti tanto nessuno vi puo’ replicare , totò disse signori si nasce………………..

  12. Quartomondo said:

    Totò e i camorristi non è un insieme omogeneo.
    La “spezzata di ossa” o una pallottola nelle gambe, mi paiono un discreto e sufficiente motivo per starsene dietro un nick anonimo, Piuttosto, si rifletta sul fatto che NESSUN POLITICARO DI QUARTO FLEGREO ha mai pronunciato la parola ‘camorra’, e meno che mai i cognomi delle famiglie che comandano il paese, ovvero Polverino/Nuvoletta e Beneduce/Longobardi.
    Nemmeno una volta! Nela paese della camorra! Che strano.

  13. Quartomondo said:

    Ahm dottore, RC le sue accuse le ha rese pubbliche e le ha messe per iscritto. Lei qui, oltre a non risponderem continua a proporre il verbale, quale unica comunicazione.
    Scriva. Metta nero su bianco le sue ragioni e si difendam ordinatamentem punto per punto,
    Solo così si capiscono le dinamiche ed i fatti, noti solo a voi del club politicaro.

  14. catonedomenico said:

    Cari amici di rifondazione (Voi preferite chiamarVi compagni io da democristiano nel senso Degasperiano Vi chiamo amici). Per quanto riguarda l’ urbanistica sono perfettamente concorde con Voi in parte, con una visione completamente diversa dal Sindaco, guardando in avanti in una prospettiva di sviluppo economico della citta, spero che il vostro malumore come il mio sia espresso fino in fondo. Inoltre voglio aggiungere che se non erro i circa 200 appartamenti che si realizzerebbero per spostare in abitazioni gli abitanti della 219 darebbero diritto complessivamente ad un incremento in appartamenti di circa 1000 unità, pari ad un incremento di circa 3000 abitanti, un incremento del traffico cittadino di circa 1200 auto corrispondenti aa un incremento di circa 6 Km di coda giornaliera, in un paese che misura 4Km x 4Km circa. Conseguenze senza un piano organico di viabilità: lunghe attese nel traffico, inquinamento 3 volte superiore a questo attuale, i cittadini si ammaleranno di cancro, tumori ed altro, il paese andrà nel pieno degrado e noi Quartesi proprietari di case e terreni vedremo fortemente svalutati i nostri beni, i nostri sacrifici di una vita di onesto lavoro. Inoltre questi cittadini quando vedranno morire i propri cari di malattia insieme ai Quartesi perchè la “morte non guarda in faccia a nessuno” tutti capiranno queste parole, però sarà tardi perchè i disastri saranno tali da essere irreversibili. Cordiali saluti Catone Domenico

  15. Quartomondo said:

    Cortese Catone.
    se insieme a tutte le disgrazie da le elencate, ci saranno soldi e affari per la camorra, allora stia certo che tutto procederà verso l’urbanizzazione selavggia e sfrenata!
    Di noi, a lor signori, non frega un beneamato!| Ci è stato già abbondantemente dimostrato con le varie discariche della camorre presenti sul territorio comunale e per le cave utilizzate per tombare ogni tipo di veleno possibile…ma nessuno ha visto, sentito o saputo nulla.

  16. Quartomondo said:

    …e, ai meno attenti ricordo il clamoroso caso del camion rifiuti della Quarto Multiservizi, risultato RADIOATTIVO e bloccato dai militari in provincia di Caserta! Di tale faccenda non si è mai più parlato.

Comments are closed.

Top