RAPINA SVENTATA AL SUPERMERCATO CONAD: ARRESTATO IL COMPLICE

Nella tarda serata di venerdì 1 ottobre i militari dell’Arma dei carabinieri di via Salvo D’Acquisto di Quarto hanno arrestato in flagranza di reato Rita Filocaso, 23enne, accusata di tentata rapina aggravata in concorso. Dopo pochi giorni, anche il 42enne Salvatore Quattromani, di Marano, è finito in prigione.

Nella tarda serata di venerdì 1 ottobre i militari dell’Arma dei carabinieri di via Salvo D’Acquisto di Quarto hanno arrestato in flagranza di reato Rita Filocaso, 23enne, accusata di tentata rapina aggravata in concorso. Dopo pochi giorni, anche il 42enne Salvatore Quattromani, di Marano, è finito in prigione.

Stando alla ricostruzione dei fatti, l’uomo entrava venerdì sera, in compagnia della donna, nel supermercato Conad, in via Santa Maria, con il volto coperto da un cappello da baseball e armato di pistola. Alla richiesta dei due malviventi di consegnare l’incasso della giornata, il commerciante 44enne quartese, per niente spaventato, iniziava una lunga e violenta colluttazione. L’uomo usciva dal supermercato e sparava un colpo di pistola a salve per far desistere il proprietario e bloccarlo. Mentre Quattromani scappava su una Lancia Y, guidata da un terzo complice, la donna veniva fermata nel negozio dalla moglie del titolare, una 37enne di Quarto, corsa in aiuto del marito. Presa in consegna, veniva  arrestata dall’Arma della Tenenza di Quarto.

In seguito, il responsabile del negozio e sua moglie venivano  trasportati all’ospedale di Pozzuoli, dove i medici riscontrarono contusioni ed ecchimosi, con prognosi di 7 e 3 giorni.

Quell’uomo potrebbe essere Salvatore Quattromani, accusato anche di aver compiuto un altro blitz in un grande supermercato della zona di Rione Alto al Vomero, sempre con la stessa donna. Le accuse, però, dovranno essere confermate da altre prove. Intanto, i carabinieri indagano sul terzo complice e sono alla ricerca della Lancia Y.

Francesca Galasso

Top