QUARTO: ARRIVANO LE PRIME MULTE DA 500 EURO PER I COMMERCIANTI CHE NON FANNO CORRETTA DIFFERENZIATA

Ai bordi delle strade di Quarto ci sono ancora poco meno di 500 tonnellate di spazzatura non prelevata, ma il piano straordinario di rimozione della spazzatura con i mezzi della Quarto Multiservizi e soprattutto dell’Esercito italiano sta cominciando a dare i propri frutti, ci dice il neo assessore all’ambiente, Vincenzo Biondi.

La cittadina quartese comincia a respirare dopo i giorni bui della crisi nel prelievo dei rifiuti. Ai bordi delle strade di Quarto ci sono ancora poco meno di 500 tonnellate di spazzatura non prelevata, ma il piano straordinario di rimozione della spazzatura con i mezzi della Quarto Multiservizi e soprattutto dell’Esercito italiano sta cominciando a dare i propri frutti. «Da domani – spiega l’assessore all’Ambiente Vincenzo Biondi – Ci sarà l’XI reggimento del Genio Guastatori che daranno il cambio ai loro commilitoni e cominceremo a ripulire anche la zona a ridosso del centro storico e l’area di via Spinelli». Arrivano, intanto, le prime 5 multe da 500 euro ciascuna per i commercianti che non stanno ottemperando all’ordinanza sindacale firmata dal primo cittadino Sauro Secone in merito agli obblighi per una corretta raccolta differenziata dei cartoni e degli imballaggi. «Dalla crisi dei rifiuti ne possiamo uscire soprattutto se cambia la mentalità, riducendo alla fonte la produzione di spazzatura e facendo una corretta raccolta differenziata – sottolinea il sindaco Sauro Secone – Con l’assessore all’Ambiente abbiamo varato questi provvedimenti che inaspriscono le sanzioni per tutti coloro che non rispettano le norme ambientali.

Intanto  da ieri mattina sono state allestite le maxi postazioni con i contenitori per la raccolta di vetro, carta, alluminio e plastica in piazzale Mercato e nell’ex area container di via Crispi. Il primo cittadino rivolge un  invito pressante all’intera cittadinanza, affinché si continui  a fare una corretta differenziata che  potrà evitare di ripiombare, in futuro, in un nuovo periodo di crisi ambientale. Nel contempo proseguono le azioni di sanificazione ambientale sui cumuli ancora in strada, mentre da lunedì mattina nuovi orari per il conferimento nell’isola ecologica di via Lenza Lunga, dalle 7.15 alle 17 dal lunedì al venerdì, mentre al sabato apertura dalle 7.30 alle 13.00.

Veronica Di Vita

Top