LETTERA APERTA DELLA CISL DI QUARTO AL SINDACO QUARTESE SAURO SECONE SULLE OPERE “INCOMPIUTE”.

Egregio sig. Sindaco , Le invio questa lettera per esternare a nome dei cittadini iscritti alla Cisl, le “incompiute” che nei suoi proclami ha sempre espresso il volere di attuarle.

Voleva una città pulita : giocoforza, contro la sua volontà ci ritroviamo invasi di rifiuti. Ma ! E’ pur vero che i contenitori sono tutti pieni, (conosciamo tutti le notizie di come sta la questione rifiuti nella provincia di Napoli) ma perché a Quarto sono pieni solo i contenitori della periferia,non quelli del centro città.

E che dire dei marciapiedi pieni di erbacce e con rami di alberi che ne ostacolano il passaggio o con “specchi” lasciati per terra da qualche “incosciente” tutto frammentato con il rischio di qualche ferimento da taglio dal vetro sparso per terra. I suoi colleghi dell’amministrazione comunale o i “suoi” vigili o i suoi lavoratori della Multiservizi non transitano per le vie centrali o periferiche e notano queste cose?

Ci ha chiesto un sacrificio economico con un forte aumento della tassazione  “Tarsu” ma nessuno vede risultati migliorativi, riusciremo a fare la “vera”differenziata ?


Voleva una città civile e rispettosa delle regole : più volte Lei, si è posto il problema che alcune frange di cittadini ( giovani o meno giovani) non rispettano le regole della convivenza, ma aldilà dei convegni si è posto decisamente di farle rispettare queste regole di civile convivenza ?

Rispetto del codice della strada anche per le auto che invadono i marciapiedi al centro ed in periferia, rispetto di come si guida, rispetto per la difesa della “cosa” comune. Chi deve sorvegliare o far rispettare queste regole lo fa ? in che modo ? ci sono carenze tecniche, politiche o strutturali ?


Voleva una città con strade percorribili : qualcosa dopo alcuni anni è riuscito a concretizzarlo – è bellissimo anche “il plastico della città” ed il resto ? Molte strade stanno diventando “ gruviere”, le rotonde-che tanto dovevano abbellire e snellire il traffico non sono state ancora realizzate.

Lo sa che ci sono strade senza illuminazione da oltre due settimane ?


Voleva una città con trasporti efficienti : Signor Sindaco oltre al bus per la Schiana – leggendaria richiesta del sindacato – siamo come quando Lei è stato eletto. Manca l’efficienza di bus per Pozzuoli ( ancora ad oggi senza alcun riscontro di passaggio orario alle fermate ) orari ridotti nell’arco della giornata e corse che terminano al tramonto.

Che dire della metropolitana regionale , avevate sempre promesso un parcheggio interscambio- siamo ancora aspettando la realizzazione-avevate promesso un interscambio con bus cittadino sia per le fermate della Sepsa che per la stessa Metropolitana.

Che dire della Circumflegrea, anche su quest’argomento Lei ci ha seguito ed è intervenuto pesantemente, ma nulla è cambiato, anzi peggiora di giorno in giorno, con corse saltate  e treni sempre affollati all’inverosimile.

Signor Sindaco si è mai chiesto se il sistema dei trasporti è funzionale con la

“ Sicurezza dei trasportati “ .


Voleva una scuola efficiente : purtroppo con tutto lo sforzo che Lei ha profuso, anche se ci sono stati miglioramenti didattici, ci sono stati peggioramenti economici per le famiglie. Ha eliminato o quasi il servizio mensa a carico del Comune.


Voleva abitazioni per i giovani e per i meno abbienti : ha solo dato mano libera per le costruzioni private, di pubblico non c’è traccia.


Voleva parchi gioco e strutture sportive: Non vediamo riscontro se non per il parco giochi di via Masullo ( funzionante ? ) L’unico spazio comunale pareva essere il campo sportivo ma aldilà dell’opportunità di poterci correre dal lunedì al venerdi , senza uso di spogliatoio, è inaccessibile.


Signore Sindaco, Noi cittadini le tasse comunali e di supporto, le paghiamo correttamente. Ma sappi che Lei in qualità di Sindaco di questa Amministrazione Comunale è in forte debito con la cittadinanza Quartese.


Vorremmo che queste richieste fossero discusse con la cittadinanza e con chi le rappresenta ( -associazioni-sindacato ) in un libero dibattito aperto e civile.




Cisl Quarto

Alfonso Coppola

Top