Il consigliere Riccio chiede l’adesione alla Stazione Unica Appaltante

Di seguito pubblicata la mozione del consigliere Riccio presentata al consiglio comunale in merito all’adesione alla Stazione Unica Appaltante


Dichiarazione di Vincenzo Riccio Capogruppo SEL 1° FIRMATARIO MOZIONE CONSILIARE

Questo atto  assume soprattutto un valore simbolico di vicinanza della maggioranza consiliare all’azione di fiducia per i cittadini, ai quali vogliamo dimostrare ancora una volta che l’attività del comune di Quarto è volta alla trasparenza, alla legalità e alla massima efficienza amministrativa” 

Al Presidente del Consiglio Comunale

Avv. Leopoldo carandente

I sottoscritti consiglieri comunali chiedono che venga inserita all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale la seguente mozione: ADESIONE ALLA STAZIONE UNICA APPALTANTE

Considerato che , si e costituita presso il  ministero del LL.PP. provveditorato alle opere pubbliche ,e la prefettura di napoli la stazione unica appaltante , che in tanti comuni della provincia hanno  gia aderito a tale iniziativa , per la quale tutte le procedure relative all’indizione ed all’aggiudicazione di gare d’appalto oltre che alla fornitura di beni e servizi, saranno gestite direttamente presso la centrale unica istituita presso il Provveditorato Interregionale per le opere pubbliche  Campania e Molise sede centrale  di Napoli ,Più in particolare, la stazione unica appaltante si occuperà dell’iter dell’affidamento di lavori il cui importo base sarà pari o superiore ai 250mila euro e di beni da acquisire e di servizi di cui usufruire, il cui valore sia stimato a partire da una cifra pari a 50mila euro, nella gestione della intera procedura di gara ed in particolare;  Verifica dello schema di contratto e del capitolato speciale di appalto a corredo del progetto,redazione,approvazione e pubblicazione del bando di gara, valutazione delle offerte presentate ivi comprese eventuali offerte anomale , attribuzioni di valori ponderali in caso di appalto da aggiudicare mediante offerta economicamente piu’ vantaggiosa,formulazione della graduatoria di merito sia provvisoria che definitiva, accertamento nei confronti del solo aggiudicatario del possesso dei requisiti richiesti ; aggiudicazione definitiva dell’appalto ; acquisizione dalla ditta aggiudicataria dei documenti necessari per la stipula del contratto ; esame e decisione delle eventuali opposizioni alla procedura di gara .

Con l’approvazione della presente di dare mandato al sindaco a stipulare accordo di convenzione con la prefettura di Napoli ed il Ministero LL.PP. provveditorato opere pubbliche Napoli

I CONSIGLIERI

VINCENZO RICCIO – DINACCI FRANCESCO – DE FALCO MARIO -FRANCESCO CANGIANO-CAMILLI MASSIMO –SALVATORE LISTA

Top