CONSIGLIO COMUNALE: I PUNTI ALL’ORDINE DEL GIORNO DELLA RIUNIONE CONVOCATA PER IL 14 OTTOBRE

Saranno ben 32 i punti all’ordine del nutritissimo ordine del giorno previsto per la riunione del Consiglio comunale di Quarto, convocata per domani mattina dal presidente del parlamentino locale, l’avvocato Leopoldo Carandente Tartaglia. I consiglieri comunali di maggioranza Castrese Cerlino e Gennaro Principe hanno presentato una interrogazione avente ad oggetto le modalità ed il programma previsto dall’amministrazione comunale per gli allacciamenti idrici, mentre il consigliere di SinistraEcologia e Libertà, Vincenzo Riccio, ha presentato una interrogazione avente ad oggetto la dismissione degli alloggi ex proprietà Demanio. I consiglieri comunali di opposizione Guglielmo Friscia (Udeur-Popolari per il Sud) e Leonardo Apa (Popolo della Libertà) hanno chiesto all’assemblea civica di discutere una mozione relativa alla modifica del regolamento della Tarsu ed una avente ad oggetto i lavori pubblici. Nel corso della riunione di questa mattina, però, i consiglieri comunali di Quarto saranno anche chiamati a discutere ed approvare il nuovo reolamento comunale di polizia mortuaria, la dichiarazione di preminente interesse pubblico per l’immobile sito in via S. Nullo, oltre a decidere sulla nomina di un componente della commissione consiliare attività produttive-cimitero e della commissione consiliare politiche sociali-affari generali. A tenere banco nella riunione del parlamentino locale, poi, saranno anche 19 punti relativi ad altrettanti debiti fuori bilancio contratti dall’Amministrazione comunale di Quarto nei confronti di una serie di ditte che hanno compiuto interventi per conto del Comune di Quarto. Infine, quella che si preannuncia una vera e propria maratona consiliare sarà poi conclusa con il 32esimo punto all’ordine del giorno, che prevede l’adeguamento del Piano Regolatore Generale alla nuova classificazione sismica in base alla legge regionale numero 9 del 1983.

Veronica Di Vita

Top